A- A+
Milano
Rescaldina, coniugi indagati per strage: "Provocarono lo scoppio"

Rescaldina, coniugi indagati per strage: "Provocarono lo scoppio"

 Alessandro Saverio Sidella, 45 enne sergente maggiore dell'esercito deceduto in seguito all'esplosione del suo appartamento che ha provocato il crollo di parte di una palazzina di Rescaldina (Milano), il 31 marzo scorso, e sua moglie Maria Cristina Segreto, sopravvissuta e fuori pericolo, avrebbero volontariamente causato il disastro. Forse , si cerca di capire, per una questione economica, visto cge stando ai testimoni la coppia era in gravi difficoltà economiche.

Secondo quanto confermato dalla Procura di Busto Arsizio (Varese), i loro nomi sono stati iscritti da subito - prima che Sidella morisse - nel registro degli indagati per strage. Nel disastro sono rimasti feriti quattro adulti adulti e quattro bambini, tra cui la stessa Segreto e i suoi due figli. 

La notizia arriva a poche ore dalla consegna dei nuovi alloggi alle cinque famiglie rimaste senza casa per lo scoppio, alla presenza del governatore lombardo Attilio Fontana e dell'assessore alle Politiche sociali, abitative e disabilita', Stefano Bolognini

Tags:
crollorescaldinaindagatistragel sergente maggiorealessandro sidella










A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Tav, il Papa: “Opera strategica per molta gente”. Peccato che trasporti merci
di Diego Fusaro
Hollywood Milano. Unbroken Steel. Vili Gage ed ELIO protagonisti venerdì 20
di Paolo Brambilla - Trendiest
Teatro Fabbrica del Vapore: "Greco in Movimento" e “Le Ragazze di San Vittore”
di Paolo Brambilla - Trendiest


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.