A- A+
Milano
Palalido Milano, apertura: un nuova 'casa' per lo sport e per i milanesi

Riapre il Palalido, una nuova casa per lo sport e per i milanesi

Conclusione dei lavori prevista a fine aprile, collaudo a maggio e a metà giugno il Palalido verrà restituito ai milanesi. Quella che Milanosport e l'amministrazione comunale considerano come la nuova "casa dello sport" dei milanesi, ha in programma tanta pallavolo e beach volley. La prima competizione che verrà ospitata è la Volleyball Nations League, il 21, 22 e 23 giugno.

Inaugurato nel 1961, il Palalido è stato un punto di riferimento per lo sport nazionale e internazionale: centro del basket milanese, location del campionato del mondo di boxe e dei campionati di pallavolo. Nel 1967 e 1970 ha ospitato grandi concerti, vedendo esibirsi al proprio interno Rolling Stones, Rockets, The Police e Deep Purple. Ha continuato ad essere attivo fino al 2010, in seguito Milanosport e l'amministrazione comunale hanno deciso di rinnovare la struttura. 

Ora l'impianto sportivo tornera' a disposizione dei milanesi dopo anni di lavori e stop a causa dell'amianto e per i problemi delle aziende che avevano vinto l'appalto. "E' stato un percorso lungo e sofferto, ma siamo contenti che i milanesi potranno vivere lo sport in centro a Milano" ha detto l'assessore allo Sport del Comune, Roberta Guaineri. "Ci sono tante richieste per l'utilizzo da parte di federazioni sportive e poi per la prossima stagione penseremo anche all'intrattenimento", ha poi aggiunto l'assessore Guaineri.

Inizialmente il palazzetto ospitera' prevalentemente eventi sportivi. Dopo Volleyball Nations League, sarà la volta delle partite della Powervolley. La federazione italiana di Taekwondo ha chiesto la struttura per le qualificazioni delle Olimpiadi di Tokyo 2020 e quella di ginnastica artistica per un evento a novembre. Oltre allo sport, il palazzetto sara' aperto anche per eventi ludico-ricreativi e a concerti. "La polifunzionalita' del Palalido - ha detto la presidente di Milanosport, Chiara Bisconti - e' la sua caratteristica principale".

Da una capienza di 3500 spettatori del precedente impianto, il nuovo Palalido potrà ora ospitare oltre 5000 spettatori. Grande attenzione è stata data al concetto di inclusione, adottando i criteri di accessibilità universali (sia per i giocatori sia per gli spettatori) e promuovendo soluzioni non discriminanti. All'avanguardia dal punto di vista tecnologico, la struttura è stata concepita in base ai dettami del risparmio energetico, con la posa di oltre 30 cm di isolante in copertura, integrazione con pannelli fotovoltaici, illuminazione con tecnologia led, modularità dell'impianto di riscaldamento.

Commenti
    Tags:
    palalidopalalido di milanopalalido milanopalalido milano aperturapalalido nuovomilanosportmilanopallavolovolleybeach volleypowervolleyvolleyball nations league











    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Grande successo per la serata ELIO ed Epson Moverio, all'Illy Caffè di Milano
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Gualtieri rilancia l'inganno verde. La way-out? Abbandonare il capitalismo
    di Diego Fusaro
    Salone Nautico di Genova. L'evoluzione elettrica del Cantiere Ernesto Riva
    di Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.