A- A+
Milano
San Colombano, muore nel b&b con la gola tagliata: interrogata la compagna

Uomo trovato morto con ferita al collo nel Milanese

Un uomo di 34 anni e' stato trovato morto con una profonda ferita al collo in un bed and breakfast di San Colombano al Lambro (Milano). A dare l'allarme, attorno alle 4.30, sono stati i proprietari dell'attivita' che hanno sentito le urla dell'uomo e di un'altra ospite di 40 anni che era con lui.

La donna, sotto choc e in evidente stato confusionale, ha riferito ai carabinieri di San Donato che il 34enne si e' ucciso in preda a un raptus. La sua posizione e' al momento al vaglio degli investigatori.

 

Tags:
san colombano al lambro


A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Mentana, il duro del giornalismo che non ammette giudizi
di Maurizio de Caro
Flat tax, suggerimenti della banca Fmi. La politica? Il braccio dei mercati
di Diego Fusaro
Vaccinazioni: in Lombardia raggiunto un buon livello per i vaccini obbligatori
di Paolo Brambilla - Trendiest

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.