Speciale Elezione Ordine Avvocati

In collaborazione con WikiMilano (www.wikimilano.it)

A- A+
Speciale Elezione Ordine Avvocati
Eletto il Consiglio dell’Ordine, Nardo il più votato, va verso la presidenza
Fonte immagine: profilo FB di Vinicio Nardo

di Debora Bionda

È l’avvocato Vinicio Nardo, con 2.256 preferenze, il più votato tra i 25 componenti del nuovo Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Milano per il quadriennio 2019-2022. Ma questo non è l'unico motivo per cui Vinicio Nardo può essere soddisfatto del risultato: tutti e 16 i candidati della lista Noi Avvocati, di cui è il "leader" naturale e il candidato alla presidenza sono stati eletti. 16 dei 25 nuovi consiglieri lo vogliono  dunque presidente e se la matematica non è un'opinione, a meno di sorprese nel voto, Nardo a tutti gli effetti sarà il nuovo presidente dell'ordine.

Per chi non avesse seguito lo Speciale Elezioni dell'Ordine degli Avvocati di Affaritaliani.it Milano, ricordiamo che l’attuale sistema elettorale per il Consiglio dell’Ordine degli avvocati, in vigore dal 2017, prevede candidature e preferenze esclusivamente individuali. Perché ho parlato di lista allora? Semplice, è ammessa, nell’ambito della propaganda elettorale, «l’aggregazione di più candidati» uniti da «un simbolo o un motto» (articolo 8 legge 113/2017). Considerando le aggregazioni, i consiglieri eletti sono riconducibili a due liste: “Noi Avvocati” (quella di Nardo per l'appunto) con 16 consiglieri eletti (Arlenghi, Bastianello, Boccardi, Del Corno, Germanà Tascona, La Lumia, Leo, Lovati, Meroni, Nardo, Papi Rossi, Santarelli, Sarno, Traini, Treglia, Zanasi) e “Uniti per un futuro” (il cui leader è il presidente uscente Remo Danovi) 9 consiglieri eletti (Bellini, Belloni, Bosco, Calabrese, Cossar, Danovi, Giarda, Minniti, Valcepina).

Dunque dei 25 consiglieri, 16 è naturale pensare che voteranno come presidente Vinicio Nardo e 9 Remo Danovi. Stiamo ovviamente facendo delle considerazioni ufficiosi, dal momento che ancora non è stata convocata l'assemblea per l'elezione del presidente.

Sarà il consigliere anziano, guarda caso proprio Remo Danovi (eletto con 1.601 preferenze) a convocare nei prossimi giorni, la prima seduta del nuovo Consiglio in cui si procederà all'attesa elezione del presidente e degli altri componenti dell’ufficio di presidenza (vicepresidente, consigliere-segretario e consigliere-tesoriere). Solo in quel momento il nome del presidente sarà ufficiale.

E se (ufficiosamente) Vicino Nardo è il nuovo presidente, quali altre sorprese hanno riservato queste elezioni? La più importante è che per la prima volta le donne sono in maggioranza nel Consiglio, con 14 componenti su 25, un passo avanti per le pari opportunità nell'avvocatura. Quanto ai numeri, hanno partecipato al voto, nei tre giorni di apertura dei seggi con il sistema elettronico, 5.802 avvocati, pari al 29,53% dei 19.645 aventi diritto. 

 

 

Commenti
    Tags:
    elezioni ordine degli avvocati
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Alla prima della Scala 3mila € per un biglietto e nemmeno un operaio
    di Diego Fusaro
    Il progetto "Milano Città Stato" insignito dell'Ambrogino d'Oro 2019
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    “Il Libraio”. Il nuovo libro dell'avvocato-scrittore sanremese Alberto Pezzini


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.