A- A+
Lo Sport a Milano
Il brand Allianz sul nuovo Palalido di Milano, si chiamerà Allianz Cloud

 

Una Milano sportiva dall’eco internazionale grazie a un Palalido targato Allianz. Il Gruppo assicurativo e finanziario si è aggiudicato il bando per l’acquisizione dei naming rights e ulteriori diritti di sponsorizzazione del Palalido. Il contratto, valido per un periodo di 60 mesi a partire dall’inaugurazione dello storico palazzetto, ha un valore di 1 milione e 840 mila euro, ovvero 368 mila euro a stagione. Il nuovo palazzetto assumerà pertanto il nome di “Allianz Cloud”.

“Dopo la Scala, il Palalido – ha ricordato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala –: grazie ad Allianz, per essere protagonista della nostra Milano. Sono certo che questa collaborazione saprà dare forza e linfa al nuovo Palalido, rinvigorendo l'amore della città per lo sport".

Giacomo Campora, Amministratore Delegato di Allianz S.p.A. ha affermato: “Siamo molto lieti di confermare con Allianz Cloud il nostro impegno per la città di Milano, sostenuto da importanti investimenti come la Torre Allianz a CityLife e il recente annuncio di partnership con il Teatro alla Scala. Al di là del nostro ruolo sociale di assicuratori che accompagnano lo sviluppo delle imprese italiane, promuoviamo numerose iniziative di carattere sociale, sportivo e culturale, per restituire alla società civile parte dei benefici che abbiamo come grande impresa che opera nel contesto economico. Grazie a questa nuova partnership con il Comune di Milano e con Milanosport, Allianz Cloud sarà, per lo storico Palalido, un nuovo inizio”.

Siamo prima di tutto soddisfatti – ha dichiarato Pierfrancesco Barletta, Presidente di Milanosport – perché l’aggiudicazione di oggi da parte di Allianz dei diritti per il naming del Palalido è un giorno molto importante. Ora ci prepariamo a concludere il cantiere e contiamo di poter inaugurare il nuovo palazzetto nel mese di maggio. In quella data restituiremo a Milano un impianto completamente rinnovato. Per capienza, posizione e caratteristiche il nuovo Palalido – prosegue Barletta – è la struttura di cui la città aveva bisogno, un impianto moderno e polifunzionale che sarà tempio di sport, spettacolo, musica e più in generale di grandi eventi. Non a caso Allianz, famosa per aver dato il nome ad alcuni dei più importanti palazzetti e stadi di tutto il mondo, ha scelto di affiancare il suo nome a quello del nuovo Palazzetto di MilanoIl Palalido entra così a far parte del selezionatissimo gruppo di celebri impianti sportivi che Allianz ha scelto di sponsorizzare in tutto il mondo, tra i quali l’Allianz Stadium di Torino”.

 “Abbiamo lavorato con fervore per raggiungere questo obiettivo – ha detto l’assessore al Turismo, Sport e Qualità della Vita, Roberta Guaineri – siamo in grado di restituire alla città un impianto che mancava da tempo e lo facciamo anche avendo al fianco una grande azienda che, come noi, crede in questo progetto di infrastruttura sportiva, pensata come un impianto contemporaneo ed efficiente, a disposizione di una varietà amplissima di utenti”.

Maurizio Devescovi, Direttore Generale di Allianz S.p.A. ha affermato: “Allianz è un grande gruppo internazionale, fortemente e storicamente radicato in Italia e a Milano. Come gruppo, coltiviamo da anni i valori tipici dello sport, come il lavoro di squadra, il raggiungimento di obiettivi sempre più sfidanti, la preparazione, il miglioramento continuo e il rispetto degli stakeholder, come anche i valori legati all’innovazione e al digitale, richiamati dal nuovo nome Allianz Cloud. Sono valori che coltiviamo e diffondiamo non soltanto al nostro interno, ma anche nelle comunità nelle quali operiamo”.

La nuova struttura che porterà il nome dell’azienda finanziaria e assicurativa è in fase di completamento del suo percorso di ristrutturazione e sarà inaugurata a maggio di quest’anno. Con una capienza massima di 5.347 spettatori, è stata pensata con un approccio moderno e una vocazione polifunzionale: ospiterà un ampio ventaglio di attività anche extra sportive, come concerti, fiere, conferenze, manifestazioni e convention. Al centro, rimarrà salda la vocazione sportiva del Palalido: un impianto estremamente versatile e adatto alla pratica di numerose discipline, tra le quali il basket, la pallavolo, la pallamano, lo sport per disabili in palestra, il tennis, il tennis da tavolo, il paddle, la ginnastica artistica, ritmica e similari, lo sport da ring e le manifestazioni relative alla danza. La progettazione dell’impianto ha applicato elevati standard di sostenibilità economico-gestionale, con l’obiettivo di minimizzare i costi; il nuovo Palalido avrà, infatti, un migliore isolamento termico rispetto al passato, con conseguenti risparmi dell’energia utilizzata per il condizionamento. Per quanto riguarda l’isolamento acustico, il doppio strato garantirà un incremento dell’assorbimento delle frequenze a diverse altezze, con un miglioramento delle prestazioni della precedente struttura.

Tags:
allianznuovo palalidomilanoallianz cloud

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Germania, impazza l'ultradestra: AFD supera i socialisti e Angela Merkel trema
di Marco Zonetti
Milano. 2° Salone Internazionale della Canapa dal 28 al 30 settembre.
di Paolo Brambilla - Trendiest
Oli essenziali, ecco perché non puoi farne a meno
di Simone Michelucci

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.