A- A+
Milano
Stalking: 5 mila chiamate con minacce di morte, ex condannato

Stalking: 5 mila chiamate con minacce di morte, ex condannato

In cinque mesi ha inviato messaggi e chiamato la ex fidanzata piu' di cinquemila volte per minacciarla e farle paura. Adesso un romeno di 36 anni e' stato condannato a 2 anni di reclusione per stalking, molestie telefoniche e minacce. L'uomo era stato denunciato dalla ex convivente, una trentenne connazionale che abita in un paese della bassa bergamasca.

Lei nell'agosto 2015 se n'era andata di casa, lamentando l'atteggiamento oppressivo del 36enne e presentando nei suoi confronti una denuncia per maltrattamenti. La sentenza del giudice del tribunale di Bergamo Alessandra Chiavegatti non ha fatto sconti con la condanna a 2 anni di reclusione. 

Commenti
    Tags:
    stalkingminacce di morteex condannato











    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Johnson come Churchill: rilancia l'asse con gli Usa e si libera dell'Europa
    La moltiplicazione dei genitori
    di Annamaria Bernardini de Pace*
    Giorgetti premier? Idea agghiacciante.Un Monti verde: liberismo fatto persona
    di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.