A- A+
Milano
Strage di via Palestro, assoluzione definitiva per Tutino

Strage via Palestro: definitiva assoluzione per Tutino

E' definitiva l'assoluzione di Filippo Marcello Tutino, che era stato accusato di essere il presunto basista della strage mafiosa di via Palestro, avvenuta a Milano il 27 luglio del 1993 e in cui persero la vita 5 persone e altre 12 rimasero ferite a causa dell'esplosione di un'autobomba davanti al Padiglione d'Arte contemporanea. Lo ha deciso, stando a quanto riferito dal difensore, l'avvocato Flavio Sinatra, la sesta sezione della Cassazione che ha rigettato il ricorso della Procura generale del capoluogo lombardo. 

Manca ancora la parola fine e la verità completa dunque su una delle pagine più oscure della storia recente d'Italia.

Tags:
strage via palestrotutino








A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Deloitte. Il Mercato dell’Arte e dei Beni da Collezione
di Paolo Brambilla - Trendiest
Il robot che riconosce se stesso e capisce da solo cosa deve fare
di Maurizio Garbati
Addio ai diritti sociali, solo civili. La classe dominante appella i capricci
di Diego Fusaro


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.