A- A+
Milano
Telecamere negli asili nido: da Regione Lombardia 600mila euro
Violenze al nido

Telecamere negli asili nido: da Regione Lombardia 600mila euro

"Iniziative a favore dei minori chefrequentano nidi e micro nidi". Cosi' si intitola il progetto dilegge, che sara' presentato giovedi' in Giunta, anticipato stamanein una conferenza stampa dal presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e dall'assessore Politiche per la famiglia, genitorialita' e pari opportunita' Silvia Piani. Si tratta di linee di intervento per sensibilizzare, prevenire,formare e informare operatori e famiglie, finanziate con 150.000 euro all'anno per il 2018 e il 2019, e con 300.000 euro per il 2019 e altrettanti per il 2020 per quanti vorranno installare,in via sperimentale e su base volontaria, dei sistemi divideosorveglianza.

"E' un intervento importante - dice Fontana - che va nella direzione di prevenire. Purtroppo negli ultimi anni abbiamoassistito impotenti a molte situazioni che hanno coinvoltofamiglie e strutture educative chiamate a introdurre i bambinialla vita sociale e a favorire la conciliazione tra vita elavoro delle donne. Una delega importante che ho affidato all'assessore Piani. La fatica a scoprire e a riconoscere le difficolta' dei minori e i sintomi del disagio hanno mosso ildoveroso impegno di Regione Lombardia a sostenere questainiziativa che vede in prima linea anche il Consiglio Regionale,c he ringrazio per la preziosa collaborazione, a dimostrazionedella loro grande sensibilita'. Sono certo che consigliere e consiglieri sapranno valorizzarla nel proseguimento dell'iter".

"I nidi e micro nidi - spiega l'assessore Piani - sono un luogo vitale per la crescita e lo sviluppo dei piccoli, oltre che unostrumento di conciliazione delle esigenze familiari conl'attivita' lavorativa, come ha ricordato il presidente Fontana.Bambini e adolescenti sono persone titolari di diritti che gliadulti hanno il dovere di promuovere, rispettare e tutelare. Ci siamo mossi proprio perche' le situazione di maltrattamento, ancorche´ isolate, siamo convinti che vadano contrastate e prevenute con adeguati provvedimenti".

"Quello che ci proponiamo - chiarisce l'assessore - e'individuare precocemente i segnali di disagio o di maltrattamento. Ma per ottenere questo occorre favorire loscambio di informazioni e promuovere protocolli che impegnino organismi pubblici e privati a lavorare in rete. Per questo abbiamo affidato alle Ats, che hanno gia' competenze specifiche ,l'aspetto formativo. Ma vogliamo aiutare anche a definire edivulgare buone prassi in tema di corretta gestione delle segnalazioni di condotte inappropriate e assicurare l'assistenza ai minori vittime e alle famiglie".

Per seguire questo intervento e offrire maggiori tutele egaranzie verra' costituita una Consulta regionale ad hoc, presieduta dallo stesso assessore, che avra' compiti consultivi epropositivi. Ne fanno parte il Garante per l'Infanzia el'Adolescenza, il responsabile della protezione dei dati di Regione Lombardia, rappresentanti di Ats, Asst, Anci e direzioni regionali in materia di politiche sociali, sociosanitarie,istruzione e formazione. "Vi potranno partecipare, previa intesa- aggiunge l'assessore -, anche i rappresentanti del Tribunale per i minorenni e della Prefettura di Milano che abbiamoincontrato, come tutti gli altri, nella fase istruttoria e che hanno dato il loro supporto all'iniziativa".

"I sindacati con i quali abbiamo avuto diversi incontri preliminari - conclude Silvia Piani - sanno quanto siamo attentie apprezziamo il ruolo e il lavoro che svolgono gli operatori. La nostra proposta, che intende mettere a disposizione sistemidi videosorveglianza a circuito chiuso, da installare lo ripetosu base volontaria, va nella direzione di aiutare a fareemergere qualcosa che al momento non e' noto. Sull'uso che ci interessa e sulle finalita' abbiamo dato loro ampie assicurazioni. Infine non mi resta che associarmi al presidente Fontana nel ringraziamento ai Gruppi di maggioranza per la disponibilita' e la pazienza che hanno dimostrato finora e per il lavoro che vorranno fare per aiutare minori, famiglie e operatori a vivere in questi ambiti con piu' consapevolezza e maggiore serenita'".

Tags:
telecamere asili nidoregione lombardia









A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
La "cosa nera"? L'odio della classe oligarchicofinanziaria no border
di Di Diego Fusaro
AVIS. “Buon sangue non mente”: parte da Milano un originale contest
di Paolo Brambilla - Trendiest
Toninelli, pugno alzato in Aula? L'educazione è data anche dalla laurea
di Ernesto Vergani

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.