Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

"Tende e bivacchi abusivi al Parco Lambro: una vergogna"

La segnalazione del consigliere di Municipio 3 Marco Cagnolati, che scrive al sindaco Beppe Sala

"Tende e bivacchi abusivi al Parco Lambro: una vergogna"
Bivacco abusivo al Parco Lambro

Il consigliere del Municipio 3 Marco Cagnolati torna a scrivere al sindaco Beppe Sala e al comandante della Polizia locale per denunciare i bivacchi abusivi al parco Lambro, con tanto di documentazione fotografica allegata. Scrive: "Sono localizzate 3 tende più una baracca in muratura con tetto e finestre. Il personaggio della tenda sulla collina vicino alle fontane in questi giorni probabilmente è in vacanza e si è portato via la tenda lasciando una marea di rifiuti. Questa tenda era presente da più anni, si è fatto anche un orticello con tanto di spaventapasseri (chissà cosa coltiva di buono?), si è preso una panchina e un cestino del parco per il suo giardinetto. La baracca è ormai nascosta dalla vegetazione ma basta inoltrarsi un pochino nel bosco e si vede bene".

"L'altra tenda invece - prosegue - la si vede solo se si va sulla collinetta lungo via Crescenzago. Mi sembra una situazione vergognosa, non mi sembra possibile che si lasci la possibilità a chiunque di appropriarsi di una zona del parco e farne una proprietà privata. La cosa assurda è che vi ho gia segnalato il tutto ma ad oggi la situazione è peggiorata e non mi risultano effettuati sgomberi o interventi in merito, Da 1 siamo arrivati a 3 tende più baracca ed orto…"


In Vetrina

Pamela Anderson fuori di seno: l'abito la tradisce e... Incidente hot. FOTO

In evidenza

Vasco, è record mondiale In 200mila al Modena Park
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Nuova Jeep Compass: svelato il prezzo

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.