A- A+
Trend e scenari creativi a Milano
Intervista a Livio Cucuzza: nuovi trend nel settore della fruizione dell’audio

Musica e design, tradizione e progetto, artigianato e ricerca, si incontrano nel lavoro di Livio Cucuzza, Chief of Industrial Design Department McIntosh Group, che con passione ha intrapreso un percorso di innovazione in un settore sempre più affermato della realtà contemporanea: l’audio domestico.

In che modo si sono evolute le modalità di fruizione audio? A rispondere Livio Cucuzza

È cambiato tutto lo scenario, si ascolta molta più musica ma il centro di tutti i sistemi è lo smartphone e il tablet. Il mondo audio si trova di fronte ad una sfida: comprendere come permettere la fruizione di audio domestico di alta qualità, attraverso i dispositivi integrati.

Raccontaci di PRYMA, com’è nato il progetto?

Pryma è stata ideata con l’intento di creare un diffusore portatile che non avesse la freddezza di un oggetto elettronico, ci siamo ispirati al mondo del fashion anche nella ricerca di fornitori ci siamo rivolti a chi realizza accessori nel mondo della moda: le cuffie vanno indossate.

Nel tuo percorso perché hai deciso di specializzarti in questo settore?

In un certo senso si può dire che io sia figlio d’arte mio padre aveva un negozio di Hi-fi, ho sempre avuto la passione per l’elettronica, per l’audio e per il design. Il sogno della mia vita era unire i due ambiti, per questo motivo ho deciso di dedicarmi al settore in cui lavoro.

Da IED a Beyoncé che ha scelto di indossare le cuffie Pryma per il suo disco Lemonade, qual è stato il tuo percorso?

Dopo la scuola superiore sognavo il mondo del design così ho deciso di trasferirmi a Milano e di iscrivermi a IED Milano. Ho avuto l’opportunità di lavorare per LEGO, successivamente ho deciso di iniziare un percorso contattando i produttori di audio che conoscevo per passione e mi sono proposto come designer in quell’ambito. Ho incontrato quindi Sonus Faber, la realtà in cui lavoro attualmente. Si può dire che sia scattata la famosa scintilla: l’azienda voleva innovare, io volevo creare. Da quel momento abbiamo fatto tanti prodotti pubblicati su riviste di settore fino a PRYMA. Continuo a fare prodotti ispirandomi a quello che vedo giorno per giorno, Beyoncé ci ha dato sicuramente una visibilità internazionale inserendo il prodotto in un contesto particolare: Pryma è trattato e distribuito come accessorio di moda.

Progetti per il futuro?

Sonus Faber è una realtà italiana che produce audio domestico, unica a livello internazionale, l’azienda crede nel made in Italy e nelle capacità del nostro Paese. La mia speranza è poter ampliare il nostro catalogo di prodotti in linea con la politica aziendale. Vogliamo creare una storia nostra, in Italia, infatti, abbiamo una grande tradizione di musica e di artigianato: nella nostra realtà si incontrano con successo.

Tags:
intervistalivio cucuzza

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Pace fiscale, un atto civile e di welfare nazionale. Ecco perché
di Alberto De Franceschi
Migranti assunti per combattere il caporalato. E i giovani italiani?
di Diego Fusaro
Intervista sulla Cina. Come convivere con la nuova superpotenza globale.
di Paolo Brambilla - Trendiest

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.