A- A+
UrbanFile: appunti per Milano
CityLife, nuovo cuore pulsante di Milano alla ricerca di equilibrio
CityLife

Tre Torri e CityLife, un nuovo quartiere che ormai fa parte del panorama della città e che, come è naturale, ha un po’ cambiato la zona preesistente che si era abituata a un certo modo di vivere.

Qui prima c’era la Fiera, con i suoi periodi di calca e ressa, caos e traffico e i suoi momenti di calma e totale tranquillità.

Poi la fiera con tutto il suo baraccone si trasferì a Rho e dal 2000 quest’area ha vissuto in un limbo.

Per anni era rimasto tutto sulla carta, grattacieli, parco e residenze, regalando dopo oltre settant’anni un’apparente tranquillità.

Tranquillità senza molta qualità, volendo ben vedere, convivendo con un brutto quartiere che era completamente abbandonato, fatto di capannoni e magazzini.

Nel 2008 sono iniziati i cantieri (a dire il vero ancora in corso) sono state completate le residenze prima e le nuove residenze poi. Per ultima è stata aperta la galleria commerciale, stabilendo l’assetto quasi definitivo del nuovo quartiere.

Naturalmente questo passaggio ha visto non pochi cambiamenti. Come abbiamo detto, in vent’anni la zona è stata stravolta; prima il traffico, sia veicolare che di pedoni, che a seconda dell’evento assediava la zona, poi il nulla all’improvviso, quindi i mezzi da cantiere per alcuni anni ed infine un andirivieni di chi è intenzionato a visitare, per lavoro, acquisti e svago, l’area nuova di CityLife.

CityLife ape 1
 

Alcuni cittadini ci hanno segnalato alcune criticità che sicuramente sono legate a una inevitabile fase di assestamento e che cercheremo di mostrare.

Anzitutto il problema parcheggi: le auto, come era prevedibile, vengono parcheggiate ovunque ci sia uno spazio.

Così spesso si trovano auto parcheggiate nell’area pedonale di piazza Sei Febbraio, incuranti come sempre dei divieti che la Polizia Locale non pare essere in grado di far rispettare.

Tra l’altro, a quanto pare, tra Piazza 6 Febbraio e Viale Boezio l’80% delle strisce sono blu; durante la settimana è difficile trovare un posto auto per i residenti (pare che molti visitatori dello shopping district parcheggino sia nelle blu che in quelle gialle senza pagare). Ci sono poi i consueti parcheggi selvaggi che occupano aree a verde o i marciapiedi (a volte inutilmente troppo larghi, come ad esempio all’incrocio tra le vie Senofonte e Euripide).

La situazione peggiora, a quanto ci riferiscono i residenti, soprattutto nei weekend quando non è previsto il pagamento sulle strisce blu per chi usufruisce dello Shopping District.

CityLife ape 2
 
CityLife ape 3
 
CityLife ape 4
 
CityLife ape 5
 
CityLife ape 6
 
CityLife ape 7
 

Qui i parcheggi selvaggi sul marciapiede larghissimo tra le vie Senofonte e Euripide.

CityLife ape 8
 

Anche moto e motorini vengono parcheggiati sui marciapiedi e in ogni angolo possibile, perché non è stato previsto un parcheggio dedicato; o perlomeno pare che ci sia un parcheggio sotterraneo insieme alle macchine, ma non è indicato da nessuna parte.

Stessa cosa succede per le bici private, che vengono agganciate dove capita (alberi, semafori, recinzioni, pali ecc.) mentre quelle del bike sharing sono posizionate dovunque sui marciapiedi, perché il Comune per il momento non ha ancora programmato di posizionare delle rastrelliere.

Ringraziamo per alcune foto Fabry Pastori.

CityLife 9
 
CityLife 10
 

I palazzi illuminati dallo schermo del Centro Commerciale di CityLife

 

Non ultimo problema, che pare risolto in parte, è la comparsa all’ingresso di Viale Boezio dello Shopping District di CityLife dello schermo a led posto sopra l’ingresso della Galleria Ferrieri e di tre totem luminosi collocati proprio nel piazzale antistante, che illuminano a giorno i palazzi che si trovano di fronte. Per ora pare che lo schermo luminoso venga spento ad un certo orario, grazie forse alle proteste degli abitanti, ma la questione è ancora aperta.

CityLife 11
 

Quando lo schermo è acceso

CityLife 12
 

Quando è spento in orari notturni

CityLife è un grande vanto per la città; pensiamo che basterebbe poco per garantire una serena convivenza tra gli utenti dei nuovi spazi e i residenti. Basterebbe ridisegnare la aree di parcheggio e fare rispettare le prescrizioni.

info@dodecaedrourbano.com
www.dodecaedrourbano.com
blog.urbanfile.org

Tags:
citylifetre torri

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
La "cosa nera"? L'odio della classe oligarchicofinanziaria no border
di Di Diego Fusaro
AVIS. “Buon sangue non mente”: parte da Milano un originale contest
di Paolo Brambilla - Trendiest
Toninelli, pugno alzato in Aula? L'educazione è data anche dalla laurea
di Ernesto Vergani

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.