A- A+
Milano
Vaccini, va bene tollerare la stupidità. Ma per fortuna c'è un limite...

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.10 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

C'era una volta l'umanità. Nella simpatica provincia di Monza e Brianza una ragazza di 30 anni è stata seviziata tutta la notte da un 35enne fidanzato, egiziano. Che per divertirsi l'ha presa a botte con una bottiglia di vetro. Un padre e un figlio, italianissimi, hanno invece finto di essere un deputato e un senatore per entrare in un locale di Milano. Quando hanno detto loro di no, perché va bene tutto ma anche fingersi senatore non è una roba del tutto originale, hanno deciso bene di prendere a botte tutti. Intanto da Bergamo alla Calabria ci sono stati 19 arresti per 'ndrangheta. Che Paese magnifico che siamo. Ma c'è una buona notizia: chi non ha vaccinato il figlio non potrà mandarlo a scuola. E stop. Perché va bene tollerare la stupidità, ma c'è un limite a tutto.

Commenti
    Tags:
    vaccini








    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Guido Grimaldi. Movimentazione delle merci: azione combinata strada/mare/ferro
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Sigarette elettroniche, mercato in crescita in Italia. Ecco i dati
    di Anna Capuano
    Chiusura delle cause col Fisco: Movimento Consumatori lancia l'allarme


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.