A- A+
Milano
Vibrazioni metro, l'attacco di FI: 'Comune e Atm scappano da responsabilità'
Metropolitana verde Milano

Vibrazioni M2, l'attacco di FI: 'Comune e Atm scappano da responsabilità'

In una nota del vicecapogruppo FI, Alessandro De Chirico, si legge a proposito dei disagi avuti sulla linea verde in giornata: "Nella commissione di oggi, l’assessore Granelli non risponde alle precise domande nostre e dei tanti cittadini presenti in commissione in merito alla possibilità di far rallentare i treni delle metropolitane in prossimità delle curve dei vari tracciati. “Il silenzio è la risposta tipica di Granelli, ma è preoccupante che la usi davanti all’incolumità dei milanesi - attacca Alessandro De Chirico consigliere di Forza Italia a Palazzo Marino -. Chiederò al presidente Monguzzi di elaborare insieme un documento che, in attesa di risposte in merito a quali sono le cause dei problemi legati a vibrazioni e rumore, impegni ATM a prendere provvedimenti per far rallentare i convogli della metropolitana”.

Sono molteplici le segnalazioni che provengono da più parti della città in riferimento a rumore e vibrazioni dovute dal passaggio dei convogli di M1 e soprattutto della M2. "Sono stata contattata da moltissimi cittadini perché, nell'ultimo periodo sono aumentati senza controllo fino ad essere insopportabili - dichiara Mery Azman, consigliera azzurra del Municipio 3 -. Raccogliendo le richieste dei residenti, ho promosso una raccolta firme per chiedere che nel tratto Loreto-Andrea Doria-Caiazzo ATM imponga, come accadeva tempo fa, il rallentamento fino a quando non entreranno in funzione treni più moderni o che vengano messi in atto gli accorgimenti tecnici del caso (insonorizzazione o nuove rotaie)". In passato furono sufficienti le segnalazioni all'Ufficio reclami ATM per portare i conducenti a rallentare in prossimità del tratto interessato, oggi a nulla sono servite nemmeno le comunicazioni alla Direzione dell'azienda. “Molti abitanti nella zona denunciano di avere problemi di salute e sono stati riscontrati crepe ed altri danni strutturali nelle case sovrastanti di detto percorso - continua Azman -. Per il momento hanno sottoscritto la petizione più di 300 famiglie e il problema delle vibrazioni coinvolge anche le abitazioni di via Palestrina”.

È stata coinvolta ARPA tramite un esposto, ma è arrivata la risposta che non possono prendersi in carico la questione perché non esiste una normativa nazionale per la problematica delle vibrazioni. "Le stesse vibrazioni rendono insopportabile la vita domestica, negli uffici e nei negozi di via Carducci, tra le fermate di Cadorna e Sant'Ambrogio - conclude De Chirico -, ma a quanto pare c'è un vuoto normativo anche per l’aspetto acustico e l’unica legge di riferimento riguarda il traffico su rotaia di superficie (Legge Quadro n.447 del 26 Ottobre 1995). Tutta la vicenda ha del grottesco. Mentre aspettiamo la valutazione delle analisi da parte di ATM, speriamo non accadono tragedie, ma da Granelli e Giana ci sarebbe piaciuto sapere cosa stanno facendo Comune e azienda per tutelarsi”. 

Granelli: "Fenomeno significativo, misurazioni concluse a maggio"

Lo stesso assessore Marco Granelli ha parlato di un "fenomeno significativo" in relazione alle 120 segnalazioni pervenute a Comune ed Atm per le vibrazioni nelle abitazioni durante il passaggio dei treni delle linee M1 e M2. Il direttore generale di Atm Arrigo Giana, come riporta il quotidiano Il Giorno, ha annunciato che  le misurazioni d’intesa con il Politecnico sui tratti più segnalati dai residenti sono partite ad aprile e si concluderanno entro maggio. Quali le possibili contromisure?  Una nuova modalità di molatura dei binari con l’utilizzo di un secondo treno. E per quanto riguarda le cause? Si è parlato di un "effetto amplificante della falda acquifera che negli ultimi anni è risalita e ridiscesa". E far abbassare la velocità dei convogli come proposto dai residenti potrebbe non essere risolutivo. 

Commenti
    Tags:
    guasto m2








    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Europee 2019, ci siamo: nella cabina elettorale Dio vi vede, Soros no
    di Diego Fusaro
    Cosa mangia Valentino Rossi
    di Anna Capuano
    Killfie: suicidi da foto. Nel 2018 259 vittime da "selfie della gleba"
    di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.