A- A+
Milano
Vivere in modo bio a Milano. Il "manuale" di Altreconomia

Volete comprare frutta e verdura in un mercato molto genuino (e un po’) clandestino? Vi è mai capitato di fare la spesa in un negozio “leggero”? I vostri vestiti sono stati passati “di mano in mano”? Vi va di ballare sull’orlo del mondo? Tutte cose che possono capitare leggendo “Tutta bio la città” (192 pagine, 14,50 euro) il nuovo vademecum di Altreconomia per tutti i cittadini milanesi: per fare la spesa, risparmiare e adottare comportamenti quotidiani rispettosi dell’ambiente e del lavoro.
15 capitoli tematici con centinaia di indirizzi, corredati da descrizioni sintetiche ed efficaci. 15 mappe della città per scoprire dove fare una spesa biologica e a prezzi “umani” in uno dei mercati organizzati dai Gruppi d’acquisto solidali, nei Centri sociali, da associazioni come Slow Food o nelle cascine. Oppure in altre forme eco-solidali: Gruppi d’acquisto solidali, negozi di sfuso, botteghe di commercio equo. Un libro sostenibile sotto ogni aspetto: “vale” infatti almeno 15 volte quello che l’avrete pagato. Contiene infatti tagliandi per oltre 250 euro di sconti e offerte per acquistare nelle botteghe del commercio equo e solidale, soggiornare in un bio-agriturismo, partire in bici con Viaggi&Miraggi e mille altre opportunità.

“Tutta bio la città” non si limita a questo: spiega come inizare a coltivare le zucchine nell’orto urbano condiviso, proprio nel tuo quartiere. Racconta la capacità di Milano di trasformarsi da Cenerentola del cemento in principessa del verde urbano, della cultura alternativa, della critical fashion o dell’accoglienza responsabile. Ti disseta con la mappa delle fontanelle e dei locali dove imbroccano l’acqua del Sindaco. Ti fa gola con tutti i locali e i ristoranti bio e a chilometro zero. Ti apre le porte alla Milano innovativa, con tutti i coworking, i FabLab e la share economy cittadina. Illumina la cultura alternativa e underground.

Non solo un elenco di indirizzi: un breviario tascabile perché i cittadini abbiano le chiavi di una metropoli dove non sono più solo consumatori ma protagonisti; dove la città non sia più un insieme di monadi ma una grande rete partecipativa; dove l’invito a cambiare la città è corredato - nero su bianco - dalla sua scatola degli attrezzi. Un lavoro innovativo e autorevole in cui la presenza delle realtà del territorio non è il semplice riflesso piatto dei “prodotti” e dei “servizi” che forniscono, ma un ritratto tridimensionale di Milano e delle persone che ne animano la parte migliore e più viva.

Tutta bio la città - Milano, a cura di Massimo Acanfora e Ilaria Sesana - 192 pagine, 14,50 euro (Altreconomia edizioni). In libreria, nelle botteghe del commercio equo e solidale e sul sito di Altreconomia.

Tags:
viverebiomilano


A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Il brasiliano Rubens Menin di MRV è EY World Entrepreneur of the Year 2018
di Paolo Brambilla - Trendiest
Dall'immigrazione a Saviano, così Salvini raccoglie più consensi di Di Maio
di Ernesto Vergani
Migranti: Francia e Germania lasciano sola l'Italia. Ue di nuovo inesistente
di Diego Fusaro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.