A- A+
Misteri
Clamoroso! Stalin congelato e non morto. Tornerà in vita a febbraio
Advertisement

Si dice, ovviamente si dice, perché sempre si dice qualcosa, che Joseph Stalin, il dittatore (?) dell'Unione Sovietica in realtà non sia morto ma si sia fatto ibernare, quindi congelare in un frigorifero di Mosca. E sempre si dice, in particolare in Bielorussia, a Minsk, che Stalin si sveglierà ai primi di febbraio del prossimo anno. Non solo, si dice, che sia pronto a conquistare il potere in Russia, far rinascere il comunismo e imporre la falce e il martello in tutta Europa. Si dice così, si dice...

Tags:
stalin
in vetrina
Asteroide gigante punta la Terra. Osservando la traiettoria dell'ASTEROIDE...

Asteroide gigante punta la Terra. Osservando la traiettoria dell'ASTEROIDE...

i più visti
in evidenza
Kinsey Wolansky rivelazione hot "Dopo l'invasione, 2 calciatori..."

Sport

Kinsey Wolansky rivelazione hot
"Dopo l'invasione, 2 calciatori..."


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
CIR, Rally Sardegna- La Citroen C3 di Rossetti – Mori chiude sul podio

CIR, Rally Sardegna- La Citroen C3 di Rossetti – Mori chiude sul podio


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.