A- A+
Moda
E.Marinella celebra a Pitti Uomo la sua gloriosa storia di sartoria napoletana

Pitti Immagine Uomo torna a Firenze dall’11 al 14 giugno 2019. E lo fa con un programma ricco di appuntamenti imperdibili, progetti unici e gli input più nuovi della moda oggi.  Progetti che coniugano outdoor e attitudine fashion, raccontano i nuovi stili del  guardaroba athleisure e, allo stesso tempo, svelano il saper fare degli artigiani contemporanei. Ne sa qualcosa E.Marinella, l’iconico brand napoletano di cravatte artigianali napoletane che racconta la sua storia centenaria e le quattro generazioni con un happening il 12 giugno alla Limonaia del Giardino Corsini, in cui l’azienda ripercorre più di un secolo di eleganza attraverso i suoi tessuti, le sue celebri cravatte e i suoi accessori, narrando l’evoluzione di uno stile che da sempre si è distinto per raffinatezza e qualità delle materie prime. Tutto nasce a Napoli in via Riviera di Chiaia in una piccola bottega che si affaccia sul lungomare più affascinante d’Italia, luogo di passeggio dell’alta società partenopea dell’epoca. Eugenio Marinella, che aveva fortemente voluto quel piccolo angolo di Inghilterra nel cuore di Napoli, non poteva saperlo ma aveva appena scritto l’inizio di una delle più gloriose storie della grande sartoria napoletana. La filosofia Marinella, tramandandosi di padre in figlio, ha percorso 105 anni di storia adattandosi ai cambiamenti della moda pur mantenendo sempre esclusività ed eleganza originari. Le cravatte Marinella, dopo più di 100 anni, vengono sempre realizzate a mano, nel laboratorio in Riviera di Chiaia a pochi passi dal negozio. Le sarte ogni giorno realizzano 150 cravatte seguendo specifici passaggi di lavorazione. Le sete sono invece sono stampate a mano in Inghilterra in esclusiva per E. Marinella. Oggi l’azienda, capeggiata da Maurizio Marinella e suo figlio Alessandro, vanta di punti vendita diretti a Roma, Milano, Tokyo e corner shop in alcuni departement stores sparsi nel mondo tra cui Bergdorf  Goodman a New York, Santa Eulalia a Barcellona, le Bon Marché Rive Gauche a Parigi. Lo stile E. Marinella, dalle cravatte, core business del marchio, alle camicie, agli accessori, è stato ed è un must have per gli uomini più potenti del mondo, dai Kennedy a Bill Clinton, da Chirac a Sarkozy, alle teste coronate, ma anche registi, attori e uomini di spettacolo. La produzione totalmente artigianale ha contribuito a rendere la E. Marinella con i suoi prodotti, un orgoglioso simbolo di Napoli, ma non solo. E. Marinella presenta a Pitti Uomo la limited edition in Orange Fiber e l’esclusiva collaborazione con “M1992”. Il tessuto Orange Fiber ha una texture impalpabile, setoso al tatto, ed è pensato per rispondere alle esigenze di innovazione e sostenibilità della moda, interpretandone la creatività. Insieme alla prima collezione ecosostenibile della maison verrà presentata anche la Capsule Collection realizzata in tandem con l’eclettico brand “M1992”. Una collaborazione che vede reinterpretare la classica cravatta, celebre in tutto il mondo, attraverso uno stile trasversale e sperimentale. Il futuro rappresenta una tappa fondamentale per il brand E. Marinella che, seppur ancorato alle proprie radici e ai propri valori, è in grado di reinterpretare, secondo il proprio stile, giorno dopo giorno, la sua immagine in una chiave moderna e contemporanea. Se E. Marinella, nel corso della sua lunga storia ha omaggiato  attori italiani ed americani, anche Pitti Uomo in questa edizione ha voluto rendere omaggio  al cinema con la presentazione  martedì 11 giugno, alle ore 14.15 nella sala riunioni del primo piano della Fortezza da Basso, area monumentale,  della prima Bottega di Alta Specializzazione  "La Stoffa dei Sogni" , un laboratorio avanzato per costumisti per il cinema, la Tv e lo spettacolo, condotto dai famosi costumisti quali  Gabriella Pescucci, Carlo Poggioli e Alessandro Lai, che si terrà dal prossimo settembre a Manifatture Digitali Cinema Prato. E dopo il grande successo della scorsa edizione di Pitti Uomo, quando Brando De Sica presentò un cortometraggio sull’eleganza tutta partenopea del vestire, il marchio del bassotto Harmont & Blaine organizza il Bubbles Dreams Party per celebrare la nuova collezione Primavera Estate 2020, mercoledì 12 giugno dalle ore 19 a Palazzo Budini Gattai. Tra gli ospiti, accolti dal pr fiorentino Jacopo Durazzani, ci saranno Marco Bocci ed Angela Fontana, protagonisti della prossima campagna. Dj set live di Valentina Sartorio. Durante Pitti Uomo, in occasione del lancio del libro “Unexpected Pucci”, la maison Emilio Pucci crea con 24Bottles una edizione speciale di Urban Bottle, pensata per aiutare a diffondere la consapevolezza sulla sostenibilità. La bottiglia sarà disponibile in due stampe, Vivara e Torre, dando un tocco di energia con i loro fluidi movimenti colorati e il forte grafismo bianco e nero.  In occasione di Pitti l’Hotel Bernini Palace in collaborazione con Doria 1905 ospiterà uno speciale evento nella giornata inaugurale della kermesse, l’11 giugno. Lo storico marchio famoso per i cappelli,  rende omaggio alla Natura attraverso l’impiego di materiali vegetali insoliti come la “paglia di mare”, accanto ai classici Panama intrecciati a mano con antico mestiere e passione, creando un inconfondibile mood all’insegna dell’”easy-life”, per viaggiatori dallo spirito libero. I capi in cotone organico di Eticlò, che hanno accompagnato alcuni outfit del catalogo Doria 1905, vestiranno un modello e una modella, in sintonia con il mood genderless dello storico marchio salentino di cappelli. La Moda sostenibile di Eticlò, brand italiano fondato due anni fa, fonda la sua filosofia sull’utilizzo di materie prime sane e prodotte  nel pieno rispetto delle persone che lavorano con principi etici. Il nome Eticlò infatti nasce dalla fusione tra i termini “Ethical” e “Closet”, il guardaroba etico appunto.  Lunedì 10 giugno Richard Ginori e Firenze Made in Tuscany accolgono gli amanti delle porcellane nell’iconica boutique Richard Ginori in via de’ Rondinelli, 17/r. Monogram yourself è il titolo prescelto per lo special event, che celebra la collezione personalizzabile Corona Monogram dove le cifre protagoniste decorano la porcellana bianca nelle sue varianti di piatti pane, dessert, piani e fondi, segnaposti e mug. Durante l’evento un’esclusiva live tattoo session dove i maestri pittori della Manifattura eseguiranno un temporary tatto personalizzato con le iniziali degli ospiti. Tra i quartieri spagnoli, Spaccanapoli, ed il profumo del caffè, tra un caleidoscopico volteggiare di cornetti, di figure della Smofia, prende vita la nuova collezione Kinloch. Panorami della Costiera Amalfitana, grappoli di limoni, orizzonti azzurrissimi, si materializzano in foulards, stole, cravatte, pochettes. Tutta Napoli è partecipe, con ogni sua sfumatura, dalle riggiole maiolicate, alla gente della strada, da Maradona, a pesciolini, pasta e pizza. E’ per la prossima Primavera Estate 2020 che le stampe Kinloch, oltre agli accessori in seta, danno vita alla prima Capsule vacanza uomo/Donna, che verrà presentata a questo Pitti nello stand in Fortezza: camicie per lui sviluppate in 3 modelli - Hawaiana, Slim, Regular - pantaloni, gonne, top in seta e cotone. Sempre in Fortezza Aeronautica Militare presenta la nuova collezione SS2020: una riflessione sul presente con un occhio al futuro, senza però dimenticare il passato e le radici del brand.  Quella della prossima SS2020 è una collezione, suddivisa in tre linee (Classic, AM23 e Active), che riesce a mixare, coniugare e reinterpretare tradizione, stile e innovazione creando un look determinato e grintoso. Tre diverse anime, in sintonia tra loro, che sviluppano sensibilità e gusti differenti di una collezione SS2020 radicata nei suoi valori, ma al tempo stesso con lo sguardo rivolta verso il futuro e verso l’innovazione. Modelli classici e intramontabili, ma dallo stile contemporaneo, dove l’attenzione al dettaglio e alla qualità dei materiali è sempre massima. I colori sono quelli istituzionali dell’aeronautica Militare: il blu, il grigio e il bianco a cui si aggiungono molteplici sfumature di marrone. American Vintage presenta a Pitti una collezione che arriva allo sguardo partendo dalle sensazioni: attraverso esperimenti sensoriali la maison francese ha infatti selezionato i migliori tessuti naturali per realizzare look che non solo sono belli da guardare ma che prima di tutto sono piacevoli da sentire sulla pelle e confortevoli da indossare. Torna in Fortezza anche Swinger International, dopo aver siglato nel 2018 un importante accordo di licenza con Automobili Lamborghini per la linea Menswear. Il marchio investe per rafforzare, accanto all’e-commerce, la rete di retailer e partner nel mondo. Nella prossima stagione primavera estate 2020 Swinger svilupperà la già esistente rete distributiva di circa 30 nazioni attraverso la personalizzazione di corner e di negozi monomarca. La strategia prevede un nuovo Concept Retail, di recentissima e moderna ideazione, che affiancherà la distribuzione wholesale, con fulcro nel nuovo showroom Automobili Lamborghini in pieno centro a Milano, nel quadrilatero della Moda, rafforzato da un’ampia rete internazionale di agenti e distributori. U.S. Polo Assn., in occasione della 96esima edizione di Pitti Immagine Uomo, ospita Catherine Poulain, modella internazionale e uno dei volti più interessanti del panorama social italiano ed europeo, che sarà protagonista di un dj set mercoledì 12 giugno dalle ore 11:00 alle ore 13.00 nello stand U.S. Polo Assn.. Catherine Poulain sarà portavoce per un giorno del brand e del suo universo di valori e indosserà le proposte della nuova collezione Spring Summer 2020. L’incontro tra la modella e il mondo U.S. Polo Assn. avverrà in una cornice d’eccezione: la Club House U.S. Polo Assn., un ambiente informale dove i visitatori potranno scoprire le novità del marchio. The Woolmark Company ha invece scelto il piazzale della Ghiaia alla Fortezza da Basso mercoledi 11 alle ore 16 per la conferenza stampa della collaborazione con Luna Rossa, Prada e Pirelli. L’Istituto Marangoni, scuola internazionale di moda con sedi in tutto il mondo, farà sfilare le collezioni di fine anno dei suoi studenti lunedi 10 giugno alle ore 18 nell’iconica strada della moda, via Tornabuoni. Sempre in via Tornabuoni, nell’esclusivo ristorante Obikà, Natasha Slater Studio invita stampa e opinion leaders mercoledì 12 giugno dalle 19 alle 22 al Moa Concept Foundation cocktail party,  per celebrare la piattaforma arty di Milano che ha organizzato un concorso artistico chiamato Body Diversity con l’obiettivo di premiare un'interpretazione originale del corpo umano.

Commenti
    Tags:
    marinellanapolisartorianapoletanapittiuomomenswearcorsinicravattacravatteaccessoribrand storiakennedyclintonborbonetestelunarossapradapirelicoronatepuccilamborghini
    Loading...
    in evidenza
    DILETTA LEOTTA... SENZA SLIP? Guarda la foto che scalda il web

    Belen, sotto il lenzuolo niente

    DILETTA LEOTTA... SENZA SLIP?
    Guarda la foto che scalda il web

    i più visti
    in vetrina
    BELEN, LA FARFALLINA TORNA PIU' BELLA CHE MAI... Le foto delle Vip

    BELEN, LA FARFALLINA TORNA PIU' BELLA CHE MAI... Le foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Transit connect, il leggero di casa Ford è un concentrato di tecnologia

    Transit connect, il leggero di casa Ford è un concentrato di tecnologia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.