A- A+
Auto e Motori
BMW passa alla trazione anteriore per la ringiovanita Serie 1

E’ pronta a bissare il successo delle versioni precedenti, che in 15 anni hanno venduto 2,5 milioni di vetture a livello mondiale e 148mila in Italia, la terza generazione di BMW Serie 1. Il compatto premium della casa tedesca, torna in concessionaria con un look più giovanile e sbarazzino, un design moderno e accattivante e la dotazione delle più avanzate innovazioni tecnologiche e digitali del centro di ricerca di Monaco di Baviera.

La nuova nata di casa BMW, per la prima volta a trazione anteriore, punta così ad unire al piacere di guida anche un significativo aumento dello spazio interno, sia per i passeggeri posteriori (33 mm in più rispetto alle precedenti versioni) che nel bagagliaio, più spazioso di 20 litri. Sportiva, fresca e sicura, la nuova Serie 1 può contare sulla tecnologia ARB (actuator-related wheel slip limiter) derivato dalla BMW i3s elettrica, che ora debutta in un veicolo con motore a combustione interna e permette di controllare lo slittamento delle ruote in modo molto più sensibile e rapido di prima.

Con la tecnologia ARB standard, il controllo dello slittamento si trova direttamente nella centralina del motore anziché nella centralina DSC, riducendo così i passaggi dei segnali e facendo in modo che le informazioni vengano trasmesse tre volte più velocemente, tanto che il conducente percepisce che lo slittamento delle ruote viene controllato dieci volte più velocemente. Il sistema antislittamento ARB funziona in stretta collaborazione con il sistema DSC per ridurre drasticamente il sottosterzo di potenza normalmente presente nelle vetture a trazione anteriore. Il nuovo volto della BMW Serie 1 e la sua rinnovata interpretazione delle iconiche caratteristiche BMW sono chiaramente visibili nel frontale, con l’originale griglia a doppio rene che è ora più grande.

La BMW Serie 1 fornisce assistenza per il parcheggio sotto forma di Park Distance Control (PDC) opzionale, telecamera per retrovisione o Parking Assistant. Quest'ultimo consente il parcheggio automatico assistito in spazi paralleli o perpendicolari alla strada, oltre a manovre automatiche su parcheggi paralleli. L'innovativo assistente di retromarcia, che memorizza i movimenti dello sterzo per ogni tragitto percorso dall'auto in avanti a non più di 36 kmh (22 mph), è una novità assoluta nella classe compatte premium. Il sistema è in grado di guidare il veicolo in retromarcia - per distanze fino a 50 metri fino a 9 kmh (5,5 miglia h) - percorrendo esattamente lo stesso tragitto.

Lo smartphone come chiave dell'automobile. Un altro nuovo elemento è stato aggiunto ai comandi per la Nuova BMW Serie 1 sotto forma di BMW Intelligent Personal Assistant. Si tratta di un vero esperto di BMW che conosce praticamente tutte le funzioni dell'auto. Dopo aver attivato il sistema con il saluto "Ehi BMW", il conducente può utilizzare la propria auto e accedere alle sue funzioni e informazioni semplicemente parlando. Il modello Advantage di base è uno delle tre linee di equipaggiamento, che si differenziano tra loro sia per i dettagli esterni che per quelli interni. Il modello Luxury Line accentua il lato elegante e confortevole dell'auto con applicazioni in alluminio satinato e rivestimenti dei sedili in pelle Dakota. Il modello Sport Line con sfumature nere, cornice della vetratura laterale in BMW Individual High-gloss Shadow Line e sedili sportivi, e il modello sportivo M con accenti in alluminio satinato, grembialatura anteriore con prese d'aria di design specifico e grembialatura posteriore BMW M in nero lucido posizionano la Serie 1 sulla scala dinamica che culmina con la BMW M135i xDrive.

Il modello di punta si distingue per alcune caratteristiche, tra cui il doppio rene BMW con design sportivo, i terminali di scarico a taglio obliquo in Cerium Grey e lo spoiler posteriore BMW M in tinta con la carrozzeria. Sono disponibili tre motori diesel e due unità benzina. Il nuovo motore che alimenta quest'ultimo modello è la più potente unità a quattro cilindri del BMW Group. Tutte le vetture sono disponibili in concessionaria a partire dai 28.100 euro per i modelli a benzina e da 32.180 per i diesel. “La Serie 1 è una vettura molto strategica per il nostro mercato - ha spiegato Alessandro Toffanin, responsabile comunicazione prodotto di BMW Italia -, tanto che con il 7%, siamo al terzo posto in Europa nella classifica delle vendite di questo modello, dietro a Germania e Gran Bretagna e davanti alla Francia. Una percentuale importante, soprattutto se si pensa che il brand BMW in Italia pesa tra il 3% e il 4%. Con le precedenti generazioni di Serie 1, in 15 anni siamo riusciti a vendere circa 10mila modelli l’anno, con questo nuovo modello molto innovativo puntiamo a rimanere leader incontrastati del  mercato premium”.

 

 

 

Commenti
    Tags:
    bmwserie 1prezzimotorizzazioni
    Loading...
    in evidenza
    Anna Falchi, scollatura vertiginosa Cecilia, selfie senza reggiseno

    TAYLOR MEGA, SHARM BOLLENTE

    Anna Falchi, scollatura vertiginosa
    Cecilia, selfie senza reggiseno

    i più visti
    in vetrina
    Neymar gol: ecco la sensualissima Noa Saez. E il ritorno a Barcellona...

    Neymar gol: ecco la sensualissima Noa Saez. E il ritorno a Barcellona...



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    WRC, Citroen Racing chiude sul podio il mondiale 2019

    WRC, Citroen Racing chiude sul podio il mondiale 2019


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.