A- A+
Auto e Motori
Citroen al VivaTech con le sue novità elettrizzanti

Cos’è che incuriosisce lo stand Citroen? Soprattutto due concept, presentati in anteprima mondiale: Citroën 19_19 Concept, visione dell’ultra comfort e della mobilità extra urbana, per evadere dalla città, e Ami One Concept, simbolo della mobilità elettrica urbana.

CITROËN 19_19 Concept = e-Comfort 

E’ un oggetto spettacolare, una novità assoluta nel mondo dell’auto. Un manifesto Citroën decisamente fuori dagli schemi, che rappresenta una visione della mobilità volutamente non convenzionale, rivolta al futuro e senza limitazioni. Con le sue proporzioni totalmente inedite nel mondo dell’auto, ispirata al mondo dell’aeronautica e dell’interior design, 19_19 Concept è immediatamente riconoscibile, per le forme affusolate ed essenziali, i dettagli tecnologici curati, i vari livelli di lettura.

19_19 Concept amplifica il concetto di comfort, con un abitacolo che è un vero salotto mobile, e rappresenta la massima espressione del programma Citroën Advanced Comfort®. L’abitacolo di 19_19 Concept sembra sospeso grazie alle sospensioni con Smorzatori Idraulici Progressivi, associate a un sistema di guida attivo intelligente, e propone un allestimento unico, che riprende i codici degli arredi di interni con sedute individuali, ognuna delle quali rappresenta una visione del comfort. 19_19 Concept è innovativo e futurista anche per la tecnologia di guida autonoma che offre al conducente la possibilità di delegare totalmente la guida al veicolo. Un Personal Assistant con intelligenza artificiale, integrato nella plancia, prende il controllo del veicolo nelle fasi di guida autonoma e interagisce con i passeggeri grazie a un sistema predittivo e proattivo, che anticipa le esigenze di ognuno. 

 Con la sua alimentazione 100% elettrica, 19_19 Concept riduce l’impatto ambientale, amplifica il comfort a bordo con l’assenza di rumori e vibrazioni e, con la sua autonomia che può arrivare fino a 800 km, dimostra come l’elettrico sia compatibile anche con i lunghi viaggi. Il concept, studiato per offrire una guida sempre serena e rilassata, si ricarica per induzione da fermo oppure in movimento, compatibilmente con la presenza delle opportune infrastrutture.

Ami ne Concept: #LibertyElectriCityMobility

 Ami One Concept presentata al Salone di Ginevra a marzo e al Salone di Shanghai lo scorso aprile, rappresenta la visione della mobilità urbana by Citroën, la risposta alle nuove esigenze dei clienti e alla sfida della transizione energetica. Ami One Concept, oggetto ultra compatto 100% elettrico, originale, di tendenza e protettivo, continua la tradizione di innovazione e di audacia al servizio della libertà di movimento, propria del DNA della Marca da 100 anni.

 Ami One Concept prevede un ecosistema digitale globale innovativo al servizio di un’esperienza automobilistica moderna, più accessibile e conviviale. Questo dispositivo rinnova il percorso cliente e propone un utilizzo personalizzato, da 5 minuti a 5 anni, dal car sharing, al noleggio, all’acquisto.Integra un’applicazione mobile dedicata, che permette di interagire con il concept e di accedere a un portale di servizi che semplificano ogni spostamento.

 

Free2Move: muoversi in liberta

Gli spostamenti delle persone hanno subito notevoli evoluzioni sociali: crescente urbanizzazione della popolazione mondiale, con frequenti ingorghi nelle grandi città, tendenza ad essere sempre connessi, riflessioni sull’ambiente che coinvolgono il concetto stesso di proprietà. Nel 2030 un chilometro su 3 sarà condiviso. Il 20% degli europei e degli americani e il 30% dei cinesi pensano che il car sharing, vale a dire l’auto “self service”, corrisponda perfettamente alle loro esigenze di mobilità.

 Con servizi universali, mirati alle esigenze di ognuno, Free2Move ha l’obiettivo di diventare entro il 2030 il mezzo di mobilità preferito, per consentire ai suoi clienti di arrivare dove desiderano.

 

Nelle città, l’applicazione per gli spostamenti Free2Move permette di individuare le soluzioni di mobilità “self service” nelle vicinanze (auto, bici, scooter, monopattino) e auto con autista, di qualunque marca. Lanciata nell’aprile 2017, è disponibile in 12 Paesi ed è già stata scaricata da 2M di utenti.

Per gli spostamenti in città i servizi di car sharing by Citroen propongono veicoli disponibili lungo il percorso e accessibili da smartphone. Le flotte da 500 a 1000 veicoli per città, già proposte a Parigi, Madrid, Lisbona, Wuhan (Cina), Washington DC, sono 100% elettriche, ad eccezione di Washington DC. 260 000 clienti hanno già utilizzato questi servizi di car sharing.

 

 

Commenti
    Tags:
    citroenvivatech 2019parigi
    in evidenza
    Lady Gaga cade giù dal palco Germanotta tonfo! FOTO-VIDEO

    Incidente allo show di Las Vegas

    Lady Gaga cade giù dal palco
    Germanotta tonfo! FOTO-VIDEO

    i più visti
    in vetrina
    BELEN IN LINGERIE, CECILIA RODRIGUEZ 'FUORI DI SENO'. E POI... Foto delle Vip

    BELEN IN LINGERIE, CECILIA RODRIGUEZ 'FUORI DI SENO'. E POI... Foto delle Vip



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    On Air la nuova campagna a 360 gradi di Opel Grandland X Hybrid4

    On Air la nuova campagna a 360 gradi di Opel Grandland X Hybrid4


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.