A- A+
Auto e Motori
L'esordio di Ford sul mercato italiano dei mezzi pesanti con F-Trucks Italia

F-Trucks Italia: la nuova S.p.A. con le parti di Maurelli Group, VFM Company, Storti Group al 31% e Edoardo Gorlero al 7%, punta a conquistare una quota di mercato del 6% nell'arco di tre anni grazie soprattutto al gigante F-Max, eletto International Truck of the Year 2019

Dopo molte anticipazioni e una grande attesa, viene annunciato oggi l'arrivo di Ford Trucks in Italia. Si è tenuto oggi infatti il lancio di F-Trucks Italia presso Superstudio in via Tortona 27, Milano. I protagonisti della conferenza sono stati: Giacomo Maurelli – Presidente del CDA F-Trucks Italia S.p.A.,  Massimiliano Calcinai – Amministratore Delegato F-Trucks Italia S.p.A., Haydar Yenigün – CEO Ford Otosan, Ozan B. Can - Managing Director Italy, Ford Trucks, Serhan Turfan - Vice President, Ford Trucks.

 

Intervista a Giacomo Maurelli, Presidente del CDA di F-Trucks Italia 

Giacomo Maurelli, Presidente del CDA F-Trucks Italia ha dichiarato ad Affaritaliani.it: "Le previsioni per i prossimi anni sono previsioni importanti per quanto riguarda il brand Ford. Cominceremo all’inizio del 2020 con l’organizzazione di dealer e una rete post vendita importante, un settore in cui io opero da tantissimi anni. Siamo convinti di poter far un buon lavoro e di prendere quote di mercato. Abbiamo un ottimo veicolo che è stato il veicolo del 2019 con ottimi consumi e un’importante tecnologia con un impatto ambientale molto basso, molto importante in questo momento storico. Ci sono tutti i presupposti per far bene”.

"E' un giorno di grande orgoglio". Aggiunge, in oltre, Giacomo Maurelli durante la conferenza: "Poiché una grossa multinazionale ha scelto noi per il lancio di questo nuovo brand. Il mercato italiano è un mercato che da decenni è diviso tra 7 brand che nel settore di chiamano “le sette sorelle”. Da oggi ci sarà anche l’ottava: F-Tracks Italia, per noi indubbiamente la più bella oltre ad essere la più attenta all'ambiente avendo un l’impatto ambientale molto basso".

Intervista a Massimiliano Calcinai, Amministratore Delegato di F-Trucks Italia

Massimiliano Calcinai, Amministratore Delegato di F-Trucks Italia durante la conferenza di oggi ha dichiarato ad Affaritaliani.it: "Siamo matti perché in un mercato che è assolutamente maturo e saturo dove ci sono già 7 brand che rappresentano in Italia questo tipo di mercato da tanti anni, ora arriva in punta di piedi un nuovo brand molto, molto, molto importante. Le previsioni di quota di mercato sono, nell’arco di un triennio, arrivare a un 5% di quota di mercato”.

 

F-Trucks Italia è una società per azioni 

Il capitale di F-Trucks Italia è distribuito in quattro parti: le prime tre, tutte al 31 per cento, sono sottoscritte rispettivamente da Maurelli Group, da VFM Company, e da Storti Group; la quarta, pari al 7 per cento, è detenuta da Edoardo Gorlero. Tutte figure e nomi noti nel mondo del trasporto, che hanno unito forze e competenze, nei rispettivi settori di appartenenza, per dare vita a questo ambizioso progetto. 

Maurelli Group è azienda leader nel settore Truck. Core business dell’offerta Maurelli è la vendita di ricambi originali e aftermarket disponibili 24 ore su 24. L’offerta si arricchisce con i ricambi GAM Technic che il Gruppo vende in esclusiva e con ulteriori servizi tra i quali la formazione specialistica, l’assistenza post-vendita, realizzata da tecnici dotati dei più sofisticati strumenti diagnostici, la gestione professionale della manutenzione (che permette di ridurre al minimo i costi e i tempi di fermo del veicolo) e il servizio di assistenza stradale 24 ore su 24.

VFM Company è il Gruppo che fa capo al socio Fabio Telese. Nato nel 2013, oggi controlla la VRENT, affermata società leader nel segmento del noleggio di veicoli industriali e commerciali, e la VFM Technik, la holding del Gruppo, avente lo scopo di ottimizzare il reparto delle manutenzioni della flotta VRENT.

Il Gruppo Storti, invece, gestito dalla seconda e terza generazione della famiglia Storti, rappresenta un insieme articolato di società che spaziano dal trasporto siderurgico a quello fluviale, dal servizio di logistica ferroviaria alla manutenzione tramite officina e alla concessionaria. La Trasporti Pesanti è leader nella movimentazione di merci eccezionali gestite anche tramite un’organizzazione intermodale ramificata. Il gruppo societario della famiglia contempla anche la Vip-One, concessionaria Volvo Trucks.

L'Italia rappresenta un Paese chiave per Ford Trucks

L’Italia è un nuovo importante tassello di questo complesso puzzle. Un tassello fondamentale dal momento che da anni il nostro Paese non vede l’ingresso di nuovi competitor in un mercato che è in crescita del 5,1%, per quanto riguarda i fatturati e le immatricolazioni, ed è dominato da 7 player. La posizione strategica, i buoni collegamenti portuali e la stabilità economica sono alcuni dei fattori chiave che hanno portato alla sua scelta nel quadro di un’espansione europea che toccherà gli Stati scandinavi entro il 2021.

Ecco dunque che, dopo un’accurata selezione, Ford Otosan – la filiale turca della multinazionale americana – ha individuato negli azionisti di F-Trucks Italia i suoi partner ideali per commercializzare i truck a marchio Ford nel nostro Paese. La sede produttiva resta la Turchia, dove negli anni sono stati prodotti centinaia di migliaia di camion che viaggiano sulle strade di tutto il mondo, forti della fiducia che il marchio Ford si è conquistato nel tempo. Ma l’Italia avrà autonomia di azione non solo nella vendita dei truck Ford sul territorio nazionale ma anche in tutto quel che concerne l’assistenza autorizzata e la ricambistica.

Il lancio di F-Trucks Italia si inserisce, in oltre, nel quadro di una strategia di ampliamento della presenza sul mercato europeo – che ha coinvolto per primi i Paesi Baltici per arrivare più recentemente alla Spagna e al Portogallo – il produttore americano mira a raggiungere una copertura dell'Europa quasi completa.

F-Trucks Italia. L'avventura ha inizio con Ford F-Max, vincitore del premio International Truck of the Year 2019

F-Trucks Italia – che mira a conquistarsi un posto di rilievo nel mercato italiano attualmente dominato da 7 noti competitor – importerà nel nostro Paese l’attesissimo F-MAX, vincitore del premio International Truck of the Year 2019. La S.p.A. commercializzerà anche altri mezzi pesanti Ford, tutti prodotti negli stabilimenti turchi. Ipotizzando un orizzonte temporale da qui a 3 anni, l’obiettivo è quello di giungere ad una quota di mercato che oscilli tra il 5 e il 6%.

F-Max rappresenta indubbiamente il top dell’innovazione e della qualità. Dotato del nuovissimo motore Ford Eco Torq e di un nuovo cambio realizzato in Turchia con un investimento milionario, l’ultimo gigante di casa Ford è anche caratterizzato da una nuova cabina con dotazioni tecnologiche all’avanguardia e realizzata con il contributo di diverse aziende italiane. F-Max è dotato del sistema ConnectTruck che offre molteplici vantaggi, tra i quali la possibilità di monitorare il veicolo da remoto utilizzando un apposito software per la diagnostica; una speciale mappa topografica consente a F-Max di analizzare le condizioni stradali e muoversi a velocità ottimali riducendo il consumo di carburante fino al 4%. L’F-Max offre al guidatore un’assistenza importante sulla strada grazie a feature come Adaptive Cruise Control, Predictive Cruise Control con scelte di velocità ottimali, Advanced Emergency Brake System, Hill Launch Assist, Lane Departure Warning, Adjustable Speed Limiter Device ed Electronic Stability Control. Il display cluster a colori da 8 pollici consente di visualizzare sullo stesso schermo qualsiasi dato, dalla pressione dei pneumatici allo stato della temperatura. Gli interruttori posizionati sul volante permettono al guidatore di navigare tra i diversi cluster screen. Insomma, una dotazione tecnologica decisamente all’avanguardia che promette un’esperienza di guida estremamente gradevole e sicura.

F-Trucks Italia: obiettivi e previsioni per i prossimi anni 

Seppur nata soltanto nel novembre 2019, la società F-Trucks Italia ha già le idee chiare sulle sue strategie di sviluppo che mirano a farle conquistare, in un arco temporale di tre anni, una fetta dell’attuale mercato pari al 5% - 6%. Lo sviluppo passerà certamente attraverso il presidio territoriale: già per il 2020 tenderà alla copertura dell’75% delle aree aventi una maggiore concentrazione in termini di potenziali clienti, ovvero Lombardia, Emilia, Veneto, Trentino, Toscana, Umbria, Campania. La percentuale salirà fino al 95% entro i prossimi tre anni, andando ad interessare l’intera Penisola. Data la varietà di modelli offerti e le caratteristiche modulabili sulle esigenze di ogni cliente, F-Trucks Italia sarà in grado di accogliere le richieste di tutti coloro che sono coinvolti nella filiera del trasporto, dalle grandi flotte ai piccoli trasportatori.

Loading...
Commenti
    Tags:
    f-trucks italia 2019giacomo maurelli ford trucksgiacomo maurelli ford trucks italiamassimiliano calcinai ford trucksmaurelli group ford trucksf trucks italia
    Loading...
    in evidenza
    CLAMOROSO, UNA VIP LASCIATA Post social chiude il fidanzamento

    Grande Fratello Vip 4 news

    CLAMOROSO, UNA VIP LASCIATA
    Post social chiude il fidanzamento

    in vetrina
    CHIARA FERRAGNI SENZA REGGISENO ALLO SPECCHIO. E POI.. I SELFIE DELLA FERRAGNI

    CHIARA FERRAGNI SENZA REGGISENO ALLO SPECCHIO. E POI.. I SELFIE DELLA FERRAGNI



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Grandland X Hybrid4, il primo ibrido di Opel

    Grandland X Hybrid4, il primo ibrido di Opel


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.