A- A+
Motorsport
ePrix New York, Il weekend americano inizia con il brivido per DS Techeetah

Sebbene il primo appuntamento del fine settimana doppio nella Grande Mela non fosse iniziato benissimo per la DS Techeetah, quel che è accaduto a pochi metri dalla bandiera a scacchi ha dell’incredibile. Scattato dalla decima piazza e poi scivolato indietro nella bagarre delle tornate d’avvio Jean-Eric Vergne era riuscito a tornare nel gruppo dei 10, finché ad una manciata di curve dall’arrivo non si è imbattuto nella Venturi di Felipe Massa che, un po’ garibaldino, lo ha toccato danneggiandogli in maniera vistosa la parte anteriore della monoposto. Ma non è finita qua. Jerome d’Ambrosio, che arrivava a tutta velocità, non ha potuto fare altro che letteralmente volare con la sua Mahindra sopra le due auto, facendo finire nell’ingorgo anche l’altro driver DS Andrè Lotterer, per l’intera corsa nelle retrovie, e l’incolpevole Stoffel Vandoorne su HWA.

Giunto 15° al traguardo JEV dovrà giocarsi il tutto per tutto nella tappa di domenica se vorrà confermarsi campione. Per il momento il francese vanta 130 punti contro i 108 di Lucas di Grassi, suo principale rivale nella lotta alla coppa.

A godere in mezzo a tutto questo patatrac è stato Sébastien Buemi il quale, nonostante una stagione con tanti bassi, è in lizza per il mondiale. Il pilota e-Dams Nissan, autore della Super Pole, è tornato al successo in un ePrix dopo un digiuno di due anni,  ma soprattutto è stato protagonista di una gara solida e senza sbavature. Dietro di lui grandi duelli con Mitch Evans su Panasonic Jaguar  capace di avere la meglio sulle scatenate BMW di  Antonio Felix da Costa e Alexander Sims.

Quinto Di Grassi su Audi, scattato quattordicesimo e penalizzato nel finale da un contatto con il compagno di scuderia Daniel Abt, finito alle sue spalle a causa delle “sportellate” con i primi. Settimo Pascal Werlhein con la Mahindra, quindi Sam Bird con la Virgin, implicato nel testacoda della Dragon di Jose-Maria Lopez, dodicesimo, appena dopo essere entrato in collisione con l’altra Dragon  di Maximilian Gunther, poi ko, e penalizzato di 10 secondi per aver scatenato questo putiferio.

Nono posto per D’Ambrosio, alla bandiera malgrado il crash di cui abbiamo parlato prima, a precedere la NIO di Oliver Turvey.

Undicesimo Gary Paffett su HWA. Ritiro per noie tecniche per Alex Lynn su Jaguar rimasto fermo in pista mentre occupava la piazza d’onore e motivo dell’ingresso della Safety Car.

Fuori anche Edoardo Mortara su Venturi, Tom Dillmann su NIO e Robin Frijns su Virgin.

Classifica ePrix New York 1:

1 Sébastien Buemi      Nissan e.dams  

2 Mitch Evans    Jaguar Racing     +0.932

3 Antonio Felix da Costa     Andretti Autosport     +1.216

4 Alexander Sims        Andretti Autosport     +2.971

5 Lucas di Grassi         Audi  +3.537

6  Daniel Abt      Audi  +4.380

7 Pascal Wehrlein       Mahindra Racing +6.543

8 Sam Bird Virgin Racing      +13.829

9 Jérôme d'Ambrosio Mahindra Racing +23.719

10 Oliver Turvey NIO Formula E Team +25.038

11 Gary Paffett  HWA AG    +27.831

12 Jose Maria Lopez   Dragon Racing   +34.729

13 Stoffel Vandoorne HWA AG    +50.564

14  Oliver Rowland     Nissan e.dams +1'23.962

15 Jean-Eric Vergne    Techeetah +1'34.508

16 Felipe Massa Venturi      +1 Giro

17 Andre Lotterer       Techeetah +1 Giro

(RM Media)

 

 

 

Commenti
    Tags:
    e-prixformula eds techeetah
    Loading...
    in evidenza
    FERRAGNI, MANI SUL REGGISENO "COSI' DIMOSTRO CHE HO LE..."

    Katy Perry, sauna bollente

    FERRAGNI, MANI SUL REGGISENO
    "COSI' DIMOSTRO CHE HO LE..."

    i più visti
    in vetrina
    Neve in pianura confermata! Neve a Milano (e non solo), ecco quando. Neve in città: ecco dove e quando. Meteo neve

    Neve in pianura confermata! Neve a Milano (e non solo), ecco quando. Neve in città: ecco dove e quando. Meteo neve


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    LEAF si trasforma in TREE per elettrizzare il Natale

    LEAF si trasforma in TREE per elettrizzare il Natale


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.