A- A+
Auto e Motori
Nuova Jeep Wrangler: in grado di conquistare tutti

Che il nuovo Jeep Wrangler vada benissimo in fuoristrada è normale e te l’aspetti, ma che sia diventato un mezzo praticamente perfetto anche per la città, è una grande (e bella) sorpresa.

Dal punto di vista estetico, infatti, il nuovo Jeep Wrangler (proposto a 3 e a 5 porte) è davvero bello perché, pur avendo mantenuto una certa continuità con i vecchi modelli, ha un non so che di moderno e di futuristico. E poi, lo si può’ “smontare e rimontare” a proprio piacimento, utilizzando l’utensileria data in dotazione; se si è al mare o in città, per esempio, viene naturale togliere il tetto (ce ne sono di tre tipi, hard top e in tela) per viaggiare in modalità “cabrio”. Insomma, non stupitevi se in molti si volteranno a guardarvi.

piscitelli intervista jeep video

“Abbiamo prodotto lo stile in virtù della funzionalità – spiega Chris Piscitelli, capo del design Jeep – La Wrangler rimane così per 5 minuti poi il cliente incomincia a personalizzarla”. A proposito di personalizzazione, Mopar mette a disposizione quasi duecento accessori per una miriade di combinazioni e di configirazioni.

La grande soddisfazione? Vedere il nuovo Wrangler “uscire dal bosco” tutto sporco e infangato. Fra trazione integrale, ridotte e sistemi di assistenza ancor più sviluppati (ce ne sono una settantina circa) tutto diventa facile e persino chi non è un esperto nella guida in fuoristrada è in grado di affrontare guadi e percorsi davvero impegnativi con molta disinvoltura.

Nuova Jeep Wrangler il ritorno di un mito video

Migliorata nelle capacità 4x4. Progettata per dominare i più impegnativi percorsi off-road, Jeep Wrangler è il risultato di oltre settantacinque anni di leadership nello sviluppo di sistemi 4x4. Lo dimostrano i due sistemi di trazione integrale disponibili: quello denominato Command-Trac è presente sulle versioni Sport e Sahara mentre quello Rock-Trac equipaggia il modello Rubicon, il più estremo e abile nella guida off-road. Entrambi i sistemi sono dotati di scatola di rinvio Selec-Trac full time a due velocità per il monitoraggio e la gestione continua della coppia inviata alle ruote anteriori e posteriori.

Nello specifico, il sistema di trazione integrale Command-Trac dispone di una scatola di rinvio a due velocità, con rapporto per le marce ridotte di 2.72:1, nonché di robusti assali anteriori e posteriori Dana next-generation con rapporto al ponte di 3,45 per versioni benzina, e 3,73 per versioni diesel.Il sistema prevede quattro modalità di guida (più la modalità Neutral): 2H (High - a due ruote motrici); 4H AUTO (High - a quattro ruote motrici Full-Time Active On-Demand); 4H Part-Time (High - a quattro ruote motrici Part-Time); N (Neutral); 4L (a quattro ruote motrici con marce ridotte)

La nuova Wrangler, inoltre, presenta la tecnologia "shift on the fly" che consente di passare dalla modalità di marcia a due ruote motrici (2WD) a quella a quattro ruote motrici (4WD High) ad una velocità fino a 72 km /h.

In condizioni di guida normali, il sistema Command-Trac prevede la marcia a due ruote motrici (2WD) e la trasmissione del 100% della coppia all’asse posteriore.

Spostando l’apposita leva del ripartitore nella posizione 4WD High è possibile passare alla modalità a quattro ruote motrici ideale su fondi a scarsa aderenza, come nel caso di guida su sabbia, fango, neve o ghiaccio.

La modalità 4H consente ora di selezionare la nuova modalità Auto che assicura un funzionamento confortevole in qualsiasi condizione di guida grazie al monitoraggio e alla gestione continua della coppia, all'innesto e al disinnesto automatico della trazione integrale 4WD in base alla necessità, oppure di scegliere la modalità 4H Part Time contraddistinta dalla distribuzione uniforme della coppia sui singoli assi. Per affrontare in sicurezza i percorsi off-road più difficili, è disponibile la modalità 4WD Low che prevede l’inserimento delle marce ridotte per aumentare ulteriormente la coppia motrice sulle ruote grazie al rapporto di moltiplicazione di 2.72:1 offerto dal ripartitore.Inoltre, Il differenziale posteriore a slittamento limitato Trac-Lok, disponibile su richiesta, fornisce maggiore trazione e coppia in condizioni di scarsa aderenza - come su sabbia, ghia, neve o ghiaccio.

La versione Rubicon quella più abile nella guida off-road è equipaggiata con il riduttore off-road Rock-Trac inseribile ‘shift-on-the-fly’ a due velocità con rapporto delle marce ridotte pari a 4.0:1 ed assali anteriore e posteriore Dana 44 heavy-duty next-generation. La dotazione di serie, inoltre, prevede rapporto al ponte anteriore e posteriore di 4,10 per versioni benzina e 3,73 per versioni diesel e bloccaggi elettrici dei differenziali anteriori e posteriori Tru-Lok per la guida in fuoristrada più estremo.

L'allestimento Rubicon offre una maggiore articolazione delle sospensioni grazie all’Active Sway Bar System, il sistema di disconnessione elettronica della barra stabilizzatrice. Il sistema consente di scollegare la barra stabilizzatrice anteriore per aumentare l’escursione delle sospensioni ed incrementare la trazione quando si percorre un tratto particolarmente difficile. Il rapporto massimo di riduzione è pari a 77,2:1 su versioni a benzina e 70,3 si versioni diesel. In entrambi i casi, superare ostacoli in fuoristrada risulterà estremamente facile. Ogni esemplare Wrangler è contraddistinto dal badge "Trail Rated" che attesta le leggendarie capacità 4x4 del modello. Le prestazioni Trail Rated sono il risultato di una serie di test intensivi eseguiti nelle seguenti aree: Trazione, Guado, Manovrabilità, Articolazione e Altezza da terra.

 

I motori. La gamma di motorizzazioni della nuova Wrangler è composta di un turbo diesel da 2,2 litri e un turbo benzina da 2,0 litri, entrambe equipaggiate con il cambio automatico a otto marce, novità assoluta per la gamma Wrangler.

Nuovo turbo diesel Multijet II da 2,2 litri. contraddistinto dalla tecnologia Multijet di seconda generazione, il nuovo ed efficiente propulsore presenta quattro valvole per cilindro e doppio albero a camme in testa (DOHC) azionato a cinghia. Inoltre, è dotato di sistema d'iniezione Common Rail da 2,000 bar, iniettori a solenoide e turbocompressore a geometria variabile (VGT). Abbinato al nuovo cambio automatico a otto marce, il turbo diesel da 2,2 litri eroga una potenza massima di 200 CV a 3.500 giri/minuto e una coppia di 450 Nm a 2.000 giri/minuto ed è dotato del sistema Stop-Start (ESS). Le emissioni del motore 2.2 sono controllate da un nuovo sistema EGR multiway, con EGR ad alta e bassa pressione, entrambi raffreddati. Inoltre, l'aria viene raffreddata tramite un intercooler raffreddato ad acqua che contribuisce a ridurre le emissioni aumentando la risposta del motore. Il post-trattamento include un sistema SCR montato sottoscocca che riduce gli ossidi di azoto (NOx) a valori trascurabili, e un DOC e DPF montati in prossimità del motore per la riduzione del particolato. Questi due sistemi di post-trattamento garantiscono la conformità del veicolo ai nuovi regolamenti RDE dell’ Euro 6/D.

Nuovo turbo benzina a 4 cilindri in linea da 2,0 litri. il nuovo propulsore 2.0 benzina eroga 272 CV di potenza a 5.250 giri/min e 400 Nm di coppia massima a 3.000 giri/min ed è disponibile con sistema Stop-Start (ESS). Abbinato al nuovo cambio automatico a otto marce, il propulsore fa parte della gamma di motorizzazioni Global Medium Engine con doppio albero a camme in testa (DOHC), fasatura variabile indipendente dei due alberi a camme e sistema di ricircolo gas di scarico raffreddati (CEGR). È la prima volta che vengono impiegati assieme un turbo Twin Scroll, un sistema CEGR, l'iniezione diretta centrale e un sistema di raffreddamento a fluido indipendente di aria in aspirazione, corpo farfallato e turbo. Una combinazione di tecnologie che assicura prestazioni superiori e allo stesso tempo riduce i consumi. La nuova motorizzazione 2.0 a benzina, sarà disponibile in Italia e in Europa nel quarto trimestre del 2018.

Nuovo cambio automatico a otto marce: entrambe le motorizzazioni della nuova Jeep Wrangler sono abbinate alla nuova trasmissione automatica a otto marce che consente al veicolo di ottimizzare l’erogazione della potenza del motore nella guida su percorsi off-road e di beneficiare di un'erogazione regolare della coppia alle velocità autostradali. Adattato specificamente ai requisiti della Wrangler, il nuovo cambio automatico assicura capacità off-road ineguagliabili.

 

 

Tags:
jeepwranglerrubiconprezzi motorizzazioni

in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

i più visti
in vetrina
Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.