A- A+
Auto e Motori
Volvo, verso un futuro elettrificato

Non solo prodotto ma anche strategie. Volvo Italia ha scelto la sua sede bolognese per presentare alla stampa specializzata la sua mobilità alternativa per i prossimi anni.

“Abbiamo il dovere della sostenibilità” Spiega Roberto “Bob” Lonardi, capo della comunicazione di Volvo Italia.

Quello della sostenibilità, infatti, è da sempre un tema caro al costruttore svedese (ma di proprietà cinese) tanto che il numero uno Hakan Samuelson ha dichiarato: “La sostenibilità non è solo una casella da barrare; è un elemento chiave del business oltre che un’opportunità  perché i nostri clienti vogliono auto più sicure, più pulite e più convenienti”.

Da questo punto di vista Volvo si rifà al concetto di Omtanke, secondo il quale sostenibilità significa minimizzare l’impatto sull’ambente, massimizzare l’impatto sociale e prendersi cura dei clienti e dei dipendenti.

“Il nostro impegno – spiega Michele Crisci – è quello di rendere sostenibile l’utilizzo dell’auto, rendere sostenibili le attività dell’azienda e giocare un ruolo a favore della sostenibilità nella società”.

Ecco perché, per esempio, entro il 2019, Volvo Cars eliminerà gli articoli in plastica monouso da tutti i sui uffici, dalle mense e dagli eventi in tutto il mondo. In più, Volvo, ha aderito all’iniziativa “Cleans Seas” delle Nazioni Unite e al progetto PlasticLess insieme a LifeGate. Ovviamente senza perdere di vista il suo core business che è quello di costruire automobili con l’importante obiettivo di vendere un milione di auto elettrificate entro il 2025. Termine, quest’ultimo, che sembra molto lontano ma che, in realtà, è dietro l’angolo.

 

Road to 2025

Nel percorso di elettrificazione Volvo, di strada, ne ha fatta davvero tanta. La prima “scossa” fu la produzione della prima vettura ibrida plug-in a gasolio; nel 2014 il lancio della XC90 spinta da un T8 Twin engine plug-in hybrid a benzina da 407 CV e solo 49g/km di co2; fu poi la volta della nuova piattaforma modulare studiata e predisposta per l’elettrificazione, dalla quale venne realizzata, come primo modello, la bella XC40 con tanto di motore tre cilindri da 1,5 litri. Da quest’anno, infine, tutte le Volvo prodotte saranno elettrificate. Attenzione, però: elettrificate non significa elettriche! La casa svedese, infatti, propone tre soluzioni di elettrificazione: mild hybrid, plug-in hybrid e 100% elettrico. E per le vetture elettriche è stato creato addirittura un brand: si chiama Polestar (nome già familiare in casa Volvo) e scenderà in strada con la S60 T8 Twin Engine, la prima vettura elettrica spinta da ben 405 CV e 670 Nm di coppia massima.

 

Volvo nuove, nomi nuovi.

In questo percorso verso l’elettrificazione si è resa necessaria la scelta di nuovi nomi per identificare il tipo di alimentazione. Così, le mild hybrid con sistema di recupero dell’energia frenante saranno riconoscibili grazie  alla lettera “B” (da Brake Regeneration); le plug-in hybrid, verranno contraddistinte dalla “T” (da “Twin Engine”) mentre le elettriche verranno personalizzate con la  lettera “P” (da Pure Electric). In qualunque caso sarà sempre un bel viaggiare…

 

Commenti
    Tags:
    volvomotorizzazioni ibride
    in evidenza
    Italia vola a Euro 2020 col 'record' Mancini: "Ora altre notti magiche"

    Sport

    Italia vola a Euro 2020 col 'record'
    Mancini: "Ora altre notti magiche"

    i più visti
    in vetrina
    GWYNETH PALTROW TOPLESS CONTRO LE MOLESTIE! Le foto delle Vip

    GWYNETH PALTROW TOPLESS CONTRO LE MOLESTIE! Le foto delle Vip



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Sunderland, inizia la produzione della Nissan Juke

    Sunderland, inizia la produzione della Nissan Juke


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.