A- A+
Musica
Mogwai, l'epica band scozzese torna in Italia a Ferrara sotto le stelle
VIVO CONCERTI PRESENTA

MOGWAI PLAY ATOMIC

MERCOLEDÌ 6 LUGLIO 2016 | PIAZZA CASTELLO
UNICA DATA ITALIANA

INGRESSO 30€ + DP | ORE 21.00

I Mogwai dopo aver annunciato l’uscita del loro nuovo album Atomic (1 Aprile su Rock Action), sono lieti di annunciare la loro unica data italiana a Ferrara in occasione del Ferrara Sotto Le Stelle il 6 luglio.

L’album è composto da versioni rielaborate della musica registrata per la colonna sonora dell’acclamato documentario del regista Mark Cousins, “Atomic: Living In Dread and Promise”, andato in onda su BBC Four la scorsa estate. Costituito interamente da immagini di archivio, Atomic è un caleidoscopio impressionistico degli orrori del nucleare – marce di protesta, Guerra Fredda, Chernobyl e Fukushima – ma anche della bellezza sublime del mondo atomico, e di come radiografie e scansioni MRI hanno migliorato le nostre vite. La colonna Sonora dei Mogwai incapsula l’incubo dell’era nucleare, ma anche le sue qualità oniriche. È l’ultima di una serie di colonne sonore composte dalla band, e segue gli acclamati album Les Revenants (The Returned) e Zidane: A 21st Century Portrait. Durante lo show le immagini del docu-film saranno proiettate, i Mogwai musicheranno per tanto la proiezione. Questo dona allo spettacolo una valenza unica. Un concerto fatto per far pensare e lasciare il segno.

I Mogwai si formano a metà degli anni ’90, contribuendo a rendere Glasgow uno dei punti di riferimento della scena musicale europea. Rave Tapes è il primo album in studio per il quintetto di Glasgow da Hardcore Will Never Die, But You Will, del 2011. Non che i Mogwai siano rimasti a dormire sui loro considerevoli allori, nel frattempo: l’album fu seguito dal disco di remix A Wrenched Virile Lore e il 2013 ha visto l’uscita della colonna sonora di Les Revenants, un lavoro particolare e innovativo per i Mogwai al servizio della splendida serie TV prodotta da Channel 4 e Canal +. Da non dimenticare le esibizioni dal vivo, che hanno portato gli scozzesi a suonare per la prima volta Zidane: A 21st Century Portrait, al Manchester International Festival a Luglio. I Mogwai sono: Stuart Braithwaite (chitarra, voce), John Cummings (chitarra, voce), Barry Burns (chitarra, piano, sintetizzatore, voce), Dominic Aitchison (basso), and Martin Bulloch (batteria).

Con una formazione che arriva ad includere 3 chitarristi riescono a creare un un suono maestoso e potente dove raramente entra in scena una voce. Ma sono soprattutto una live band inarrestabile.

Tags:
mogwai tour 2016mogwai italiaferrara sotto le stelle

in vetrina
Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

i più visti
in evidenza
Gf Vip 3 cast, colpo di scena Annunciati 2 nuovi concorrenti

Spettacoli

Gf Vip 3 cast, colpo di scena
Annunciati 2 nuovi concorrenti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.