Roma, 3 dic. (Adnkronos) - La Fondazione Ania ha presentato a Roma, presso la Casa del Cinema, la webserie "Te lo assicuro", un progetto mirato a comunicare in modo innovativo il mondo assicurativo e i suoi valori, attraverso i nuovi media. La sitcom "Te lo assicuro", con protagonista l’attore Pino Insegno, si sviluppa in 10 puntate attraverso le quali si valorizzano i temi della protezione e della prevenzione nell'ambito della salute, della previdenza e della sicurezza stradale. Gli autori hanno scelto di raccontare con un linguaggio divertente le vicissitudini della famiglia Mattioli, intrecciando le tematiche assicurative con momenti di gioco, confronto e riflessione quotidiana.Fondazione Ania, la onlus nata nel 2004 per volontà delle compagnie di assicurazione con l’obiettivo di ridurre il numero e la gravità degli incidenti sulle strade italiane, negli anni ha realizzato e proposto progetti per la protezione personale, la protezione del patrimonio e la diffusione dei corretti stili di vita. Umberto Guidoni, segretario generale della Fondazione Ania, ha spiegato: "Cercheremo di tradurre in chiave umoristica il ruolo che hanno le compagnie assicurative nel sistema paese, cioè quello di prevenire, proteggere e tutelare dai rischi. La chiave che abbiamo scelto è del tutto nuova rispetto alle nostre precedenti campagne di comunicazione e crediamo sia efficace per produrre una cultura assicurativa. Ogni puntata farà riferimento ad un'attività che la Fondazione Ania ha svolto in questi anni nel settore della prevenzione".La serata di presentazione della webserie “Te lo assicuro”, che ha visto la partecipazione di numerosi personaggi dello spettacolo, è stata anche l’occasione per raccontare alcune best practice messe in atto dalla Fondazione Ania, come Ania Cares, il pronto soccorso psicologico per le vittime della strada, lo Street Health Tour, iniziativa che ha consentito di offrire check up medici gratuiti ad oltre 17mila persone nelle piazze italiane e i progetti di educazione stradale nelle scuole, come Ania Campus e Neopatentati."È stata - ha detto Pino Insegno- una scelta coraggiosa, abbiamo cercato di realizzare un prodotto valido per fare una comunicazione istituzionale ma che funzionasse anche dal punto di vista mediatico".“Te lo assicuro” sarà disponibile on line da oggi e le successive puntate saranno pubblicate con cadenza settimanale ogni sabato e saranno visibili sulla pagina facebook dedicata, sul sito internet e sul canale youtube della Fondazione Ania.

in evidenza
7 donne su 10 fingono l’orgasmo Uomini, stress da prestazione

Sondaggio di JOYclub

7 donne su 10 fingono l’orgasmo
Uomini, stress da prestazione

in vetrina
Neve in pianura al Nord e neve a Milano in arrivo. Ecco quando. Meteo neve

Neve in pianura al Nord e neve a Milano in arrivo. Ecco quando. Meteo neve

motori
Nissan GT-R50 by Italdesign, prodotta in soli 50 esemplari

Nissan GT-R50 by Italdesign, prodotta in soli 50 esemplari

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
“Il Libraio”. Il nuovo libro dell'avvocato-scrittore sanremese Alberto Pezzini
Parità di genere. La presenza femminile nelle aziende e nelle istituzioni
di Paolo Brambilla - Trendiest
Il potere deve dirottare il dissenso, lo fa anche con le sardine
di Diego Fusaro

I sondaggi di AI

Ipotesi elezioni politiche a fine marzo. Chi voteresti?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.