Milano, 14 set. (AdnKronos) - Spostare la sede londinese del Tribunale unificato dei brevetti a Milano. E' il sogno di una parte sempre più nutrita di imprese, inventori, esperti ed operatori italiani, oltre che dell'ordine degli avvocati di Milano che ha addirittura adottato una delibera per sollecitare governo, Regione Lombardia, Comune e rappresentanti del mondo produttivo, perché Milano diventi una delle tre sedi centrali specializzate del Tub, le altre sono Parigi e Monaco di Baviera, al posto del capoluogo britannico. E, attraverso il presidente Remo Danovi, lancia un appello: "Se la Brexit farà il suo corso non ha senso che una delle tre sedi principali del tribunale unificato dei brevetti, ormai di prossima entrata in vigore insieme con il nuovo sistema di brevetto unitario, resti a Londra". Danovi, che stamane sul tema ha tenuto un incontro al Palazzo di Giustizia di Milano, spiega che occorre "sollecitare il nuovo governo, il parlamento e i parlamentari europei, le istituzioni lombarde e i rappresentanti del mondo produttivo e delle professioni", affinché sostengano "nelle sedi politiche e istituzionali la richiesta di Milano di ottenere non soltanto la già prevista 'sezione locale' del Tribunale unificato, ma una delle due sezioni principali insieme con la sede di Parigi". In sostanza serve un piano strategico chiaro e concreto.La proposta ha già raccolto il "pieno sostegno" del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana che all'Adnkronos dice: "La Lombardia è la prima regione italiana per numero di brevetti: 1.424 all'anno, cioè il 30% del totale nazionale; in particolare nella provincia di Milano si producono 565 domande di brevetto all’anno, cioè oltre il 52% del totale della regione, secondo quanto certificato da un'elaborazione della Camera di Commercio su Unioncamere su dati dell'Epo-European Patent Office del 2015".

in evidenza
Uomini pazzi per kajal e barber Makeup, su l'export. Ma la Cina...

Costume

Uomini pazzi per kajal e barber
Makeup, su l'export. Ma la Cina...

in vetrina
Mara Carfagna incanta in nero alla cena di Stato con Xi Jinping. FOTO

Mara Carfagna incanta in nero alla cena di Stato con Xi Jinping. FOTO

motori
SEAT Leon FR ST, disponibile con il nuovo 2.0 TDI 150 CV 4Drive DSG

SEAT Leon FR ST, disponibile con il nuovo 2.0 TDI 150 CV 4Drive DSG

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Il MoU con la Cina svende la solidarietà Occidentale nei rapporti con Pechino
di Corrado De Rinaldis Saponaro
Milano-Bari. Hyperbus: 20 creativi in viaggio per 20 progetti innovativi
di Paolo Brambilla - Trendiest
Sala e la bandiera europea? "La servitù volontaria" di La Boétie
di Diego Fusaro

I sondaggi di AI

L'Italia sottoscrive il memorandum of understanding con la Cina nell'ambito della Belt and Road Initiative. Una decisione giusta?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.