Roma, 12 ott. (AdnKronos) - "Siamo a fianco di Gaetano Alessi e vogliamo con tutta la forza respingere le ignobili minacce che ha ricevuto nei giorni scorsi. Gaetano è un compagno della Cgil, impegnato da tempo nell'attività sindacale. Gaetano è tra i fondatori di ‘Mafie sotto casa’, un'associazione di giovani che da tempo svolge un’importante attività di informazione, ricerca e contrasto alla penetrazione della criminalità organizzata nel tessuto sociale ed economico dell'Emilia Romagna". È quanto si legge in una nota della Cgil Nazionale, Cgil Emilia Romagna e della Cgil Bologna."Auspichiamo che gli inquirenti facciano rapidamente luce su questi preoccupanti ed inquietanti fatti. Tuttavia - prosegue la nota - è spontaneo porre in relazione quanto accaduto, e non sarebbe la prima volta, con l'attività svolta da Gaetano nell'ambito dell'associazionismo antimafia". La criminalità organizzata, sottolineano Cgil Nazionale, Emilia Romagna e Bologna, "alza costantemente il tiro e si rivolge contro tutti coloro, che in diversi ambiti, vogliono con ostinazione portare avanti un'azione di contrasto, fondamentale per salvaguardare prospettive di libertà e democrazia, per queste terre e per l'intero Paese". La lotta contro l'illegalità e per i diritti, si legge ancora nella nota, "si regge sul protagonismo dei singoli ed anche sulla capacità di agire collettivamente per mobilitare la società. L'esperienza di Gaetano, come di tanti impegnati nell'antimafia, nel sindacato o nell'informazione, rappresenta questo. La sua reazione, di fronte a quel tremendo ‘sei morto e non lo sai’, rappresenta la risposta migliore: ‘Ti sbagli, che si debba morire è nella storia di ciascuno di noi. È il come si vive a far la differenza’. Parole più pregnanti di significato e più efficaci non possono essere usate". Quindi, aggiungono, "esprimiamo tutta la nostra vicinanza e sostegno a Gaetano. Respingiamo con forza ogni tentativo di intimidazione, da qualsiasi parte esso provenga, e continueremo a tenere accesi i riflettori del nostro impegno per la legalità".

in evidenza
Sloggi e lo spot Zero Feel "Basta reggiseno stretto"

Costume

Sloggi e lo spot Zero Feel
"Basta reggiseno stretto"

in vetrina
Grande Fratello VIP 3 NOMINATION. MALGIOGLIO NELLA CASA DEL GF VIP 3. MAURIZIO BATTISTA, I MOTIVI DELL'ABBANDONO

Grande Fratello VIP 3 NOMINATION. MALGIOGLIO NELLA CASA DEL GF VIP 3. MAURIZIO BATTISTA, I MOTIVI DELL'ABBANDONO

motori
Pirelli, si aggiudica ERC junior con Gryazin e il itolo italiano con Andreucci

Pirelli, si aggiudica ERC junior con Gryazin e il itolo italiano con Andreucci

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Disruption in Baviera e Europa/ Grande è la confusione sotto il cielo,la situazione è eccellente
di Angelo Maria Perrino
Giovanni Sallusti competente? Scrive come un hater qualsiasi
di Diego Fusaro
Melagrana, elisir di lunga vita. Dalla Puglia nuova produzione made in Italy
di Giusi Urgesi

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

I sondaggi di AI

SECONDO TE, VOGLIONO FAR CADERE IL GOVERNO CONTE UTILIZZANDO LO SPREAD E LE AGENZIE DI RATING?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.