Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

CITTADINANZA: NACCARATO, RINVIO PUò AIUTARE ELABORAZIONE TESTO PIù CONDIVISO

17 luglio 2017- 16:09
Roma, 17 lug. (AdnKronos) - "Spostare di alcune settimane il tema dello ius soli nell'agenda parlamentare del Senato è stata una decisione saggia e lungimirante del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, di cui gli va dato merito. Leggo invece, anche da parte di colleghi che stimo molto, come Vannino Chiti, dichiarazioni di delusione e di disappunto certo legittime, ma secondo me prive di realismo politico e numerico". Lo afferma il senatore del gruppo Gal Paolo Naccarato. "Credo che lo ius soli -aggiunge- potrà trovare, alla ripresa autunnale, una sua maggioranza al Senato senza necessità di appellarsi a vincoli di governo. Ma ciò deve avvenire sempre dentro le regole di una democrazia matura: se su di un determinato provvedimento non si registra un consenso maggioritario, una minoranza non può mai imporre il proprio punta di vista ad una maggioranza che non condivide. Ancor più se riguarda temi sensibili come questo". "Semmai -conclude Naccarato- si ricerca con pazienza un più largo consenso su un testo più condiviso. Anziché intestardirsi, per di più interferendo anche strumentalmente in una fase così delicata e complessa con il perseverante e silenzioso lavoro portato avanti dal ministro Marco Minniti, sul più generale tema dell'immigrazione".