Roma, 11 nov. (Adnkronos) - "C'è un impegno congiunto" nel trovare "soluzioni per rendere più efficiente la nostra azione e cogliere le sfide che ci attendono". Così il premier Giuseppe Conte, nel corso della conferenza stampa congiunta con la cancelliera tedesca, Angela Merkel, dopo l'incontro a Villa Doria Pamphilj a Roma. "I nostri rapporti bilaterali", definiti da Conte "eccellenti", sono "plasmati dai contenuti che possiamo dare per il rilancio dell'Ue". "Con la Germania condividiamo obiettivi e spesso le modalità per centrarli, a volte non del tutto ma siamo sempre aperti a un confronto in un ottimo rapporto di collaborazione. Dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione", anche con il fine di preservare "i cittadini europei: non dobbiamo alimentare l'intolleranza e le forze disgregatrici nell'Ue". Sui migranti, sottolinea Conte, "serve una gestione europea" e che l'accordo di Malta, siglato di recente, "sia condiviso da un numero sempre più ampio di Paesi". "L'Italia è fautrice del rafforzamento della Unione bancaria europea, ma riteniamo debba rafforzarsi in tutte le sue componenti - ha detto il premier parlando degli istituti di credito nostrani -. Non temiamo scossoni per il nostro sistema" che ha compiuto "passi avanti su alcuni punti critici del passato. Siamo sereni in questa discussione ma crediamo debba procedere in modo equilibrato". "La Nato rimane un pilastro della politica internazionale e il prossimo vertice dell'alleanza deve riannodare le fila del dialogo transatlantico". "Il prossimo vertice Nato dei primi di dicembre a Londra - per Conte - sarà un'opportunità per riannodare le fila del dialogo transatlantico, di cui avvertiamo forte il bisogno. La Nato non deve perdere in alcun modo il suo ruolo di piattaforma politica. Dobbiamo muoverci con unità di intenti, dobbiamo gestire efficacemente l'alleanza militare più potente e più longeva della storia. La Nato per noi resta un pilastro indiscusso della politica internazionale".In Libia, ha detto Conte, "serve un rapido cessate il fuoco". Italia e Germania stanno lavorando per garantire un esito positivo della Conferenza di Berlino", sarà fatto "ogni sforzo possibile per una rapida stabilizzazione".Con la cancelliera Angela Merkel il premier Giuseppe Conte ha parlato anche dello stabilimento dell'ex Ilva. "Ne abbiamo parlato - anticipa il presidente del Consiglio nel corso della conferenza stampa congiunta - e ci siamo ripromessi una cooperazione, in campo siderurgico, per cercare di confrontarci su soluzioni più avanzate dal punto di vista tecnologico". Per quanto riguarda l'ex Ilva "come governo stiamo lavorando a una soluzione che, da una parte, tuteli le esigenze ambientali e di salute, dall'altra preservi i livelli occupazionali".In riferimento alle "difficoltà del settore siderurgico" italiano, ma anche tedesco, la Merkel ha sostenuto che bisogna "lavorare sulle nuove tecnologie, sulle tecnologie dell'avvenire", su cui "i nostri ministeri devono cooperare più strettamente". Per quanto riguarda il tema dell'immigrazione, la cancelliera ha ammesso che "c'è ancora molto da fare per arrivare a una ripartizione equa dei migranti", ribadendo poi che "i Paesi rivieraschi che difendono i nostri confini esterni non posso essere abbandonati". Si è detta, poi, soddisfatta per i "notevoli progressi", compiuti nell'ambito del sistema bancario. La cancelliera ha voluto ringraziare l'Italia per "il suo impegno in Libia e la partecipazione al processo di Berlino" per una conferenza internazionale che dovrebbe tenersi il mese prossimo, ribadendo la necessità di un "cessare il fuoco".

in evidenza
CAST, spifferati 4 nomi a sorpresa E nella Casa entreranno le MILF...

GRANDE FRATELLO VIP NEWS

CAST, spifferati 4 nomi a sorpresa
E nella Casa entreranno le MILF...

in vetrina
ALESSIA MARCUZZI: BODY TATTOO E CALZE A RETE: WEB IN TILT! Foto delle Vip

ALESSIA MARCUZZI: BODY TATTOO E CALZE A RETE: WEB IN TILT! Foto delle Vip

motori
Militem Magnum: la prima novità del 2020

Militem Magnum: la prima novità del 2020

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
La navigazione robotizzata per intervenire in strutture vascolari complesse
di Maurizio Garbati
Cibo nostrano, per l’Ue non va bene. E allora si mangino il loro liquame
di Diego Fusaro
Premio Arte, Scienza, Coscienza: il Futuro di scena a Lecce.
di Paolo Brambilla - Trendiest

I sondaggi di AI

Quirinale, Salvini: Draghi presidente? "Why not...". Che cosa ne pensi?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.