Palermo, 20 mag. (AdnKronos) - Aveva capito che c'erano troppe anomalie e troppi 'aiutini' a favore dell'armatore Ettore Morace nel bando di gara che era stato predisposto dal suo predecessore e che riguardava i trasporti marittimi. E la certezza era arrivata dopo le pressioni subite e le velate minacce arrivate da un deputato regionale, che ieri è finito in carcere per corruzione, Girolamo Fazio. In manette anche l'ìarmatore Ettore Morace e un funzionario regionale, Giuseppe Montalto. Eccola la dirigente-eroina della Regione siciliana grazie alla quale la Procura ha potuto scoperchiare una "vera e propria centrale della corruzione", come è stata definita ieri dal Procuratore aggiunto di Palermo, Dino Petralia. E' il 7 luglio 2016 e Dorotea Piazza, questo il suo nome, si presenta in Procura dopo avere presentato un esposto-denuncia. Per raccontare tutte le anomalie nel settore dei trasporti marittimi.E' il gip a raccontare quanto accaduto nel dicembre del 2015 alla Regione, dopo l'annullamento in autotutela del bando. "In occasione di un incontro svoltosi in Assessorato Infrastrutture Trasporti e Mobilità, intorno alla prima decade di dicembre 2015 con il rappresentante della Ustica Lines Ettoren Morace che era se ben ricordo accompagnato dai suoi legali e dal direttore amministrativo della società, tale Alessandro Forino, con l'assessore Giovanni Pistorio con il dirigente generale Fulvio Bellomo, nonché con i deputati Turano e Fazio - racconta la donna sentita dai magistrati - Fazio inj quell'occasione ha usato parole e frasi veementi del tipo 'La pagherete cara... questione di tempo ma la pagherete cara', chiaramente riferendosi all'azione di annullamento che era stato da me adottato"."Infatti - prosegue Dorotea Piazza - essendo l'intero iter procedimentale curato e sottoscritto da me, ho ritenuto riferite personalmente a me le frasi espresse dall'onorevole Fazio alle quali tuttavia non ho inteso replicare. Ricordo di essermi poi sfogata con il dottor Bellomo ed insieme abbiamo convenuto sulla condotta arrogante e intimidatoria dell'onorevole Fazio".
in evidenza
Frase choc su Nadia Toffa Brigliadori via da Pechino Express

Spettacoli

Frase choc su Nadia Toffa
Brigliadori via da Pechino Express

in vetrina
Ilary Blasi slip sexy e trasparenze a Balalaika. E Belen... GALLERY VIP

Ilary Blasi slip sexy e trasparenze a Balalaika. E Belen... GALLERY VIP

motori
Rhiag “Ricambia” l’aftermarket italiano

Rhiag “Ricambia” l’aftermarket italiano

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Rom, ribadire l'ovvio può giovare: se italiani, stessi diritti e doveri
di Di Diego Fusaro
Una vita da costruire
di Mariella Colonna
Migranti, il Corriere della Sera 'convoca' Dio
di Di Diego Fusaro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

I sondaggi di AI

Secondo te, chi comanda davvero al governo?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.