Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

CORRUZIONE: PALAZZOTTO (SI), CROCETTA E VICARI SI DIMETTANO

19 maggio 2017- 19:18
Palermo, 19 mag. (AdnKronos) - "C'è una questione morale gigantesca che investe la natura di questo governo regionale nel suo rapporto perverso con una parte del sistema imprenditoriale dell'Isola. Quanto sta emergendo in queste ore dalle indagini della Procura di Palermo su Trapani ci consegna un quadro della politica siciliana talmente compromesso da non ritenerlo più riformabile". A dirlo è Erasmo Palazzotto, deputato siciliano di Sinistra Italiana alla Camera, intervenendo sul caso Trapani. "Crocetta, a prescindere dal suo coinvolgimento nell'inchiesta - aggiunge -, deve assumersi la responsabilità politica, insieme al Partito Democratico, di un generale clima di corruzione che sta distruggendo la credibilità delle istituzioni agli occhi dei cittadini". "La politica deve assumersi la responsabilità nella selezione delle proprie classi dirigenti di fugare ogni sospetto - prosegue il parlamentare -, cosa che non è avvenuta nel caso delle elezioni di Trapani dove ben due dei candidati sindaco sono stati colpiti da misure restrittive. Ci auguriamo che tutti gli esponenti del governo regionale e nazionale coinvolti in questa inchiesta rassegnino le proprie dimissioni a partire dal presidente Crocetta e dalla sottosegretaria Vicari. Ne vale della credibilità della politica e più in generale delle istituzioni" conclude il deputato siciliano di Sinistra Italiana.