Roma, 12 gen. (AdnKronos) - "Questo accordo rappresenta un nuovo importante passo verso l'espansione di Eni in una delle regioni leader a livello mondiale nel settore degli idrocarburi, non solo attraverso la partecipazione in giacimenti già in produzione ma anche esplorando nuovi blocchi". A dichiararlo è l'amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, commentando la firma degli accordi con i quali il gruppo acquisisce una partecipazione di maggioranza in due concessioni esplorative nell’offshore di Abu Dhabi. "In particolare, il Blocco 1 e il Blocco 2 -sottolinea Descalzi- sono estremamente importanti grazie alle sinergie che avranno con la concessione offshore di Ghasha. Tutto ciò rafforzerà ulteriormente l’alleanza tra Eni e Adnoc e Eni contribuirà con le sue competenze nell’esplorazione e tecnologia all'avanguardia a liberare ulteriori risorse nell'offshore di Abu Dhabi".Di accordi storici parla Sultan Ahmed Al Jaber, Ministro di Stato degli Emirati Arabi Uniti e amministratore delegato di Adnoc. "Gli accordi di oggi sono storici -dichiara- in quanto assegnano i primi blocchi a seguito di un processo di gara competitivo e rappresentano un importante progresso nel modo in cui Abu Dhabi e Adnoc massimizzano il valore delle importanti risorse di idrocarburi dell’Emirato, in linea con le direttive della leadership". "Questi accordi -prosegue Al Jaber- sono in linea con la strategia di crescita al 2030 adottata da Adnoc e del nostro approccio mirato a stringere alleanze con partner in grado di fornire la giusta combinazione di capitale, tecnologia e know-how per accelerare lo sviluppo delle risorse di idrocarburi di Abu Dhabi. Adnoc ambisce a dare un ritorno sostenibile e a lungo termine agli Emirati Arabi e continua a rispondere in modo affidabile alle crescenti esigenze di energia del mondo. L’assegnazione di questi due blocchi si aggiunge alla crescente cooperazione tra Adnoc e Eni su diversi fronti, amplia il portafoglio di alleanze strategiche di Adnoc, al quale si aggiunge per la prima volta PTTEP, e rafforza la fiducia che la comunità internazionale ripone verso gli Emirati Arabi come paese stabile e sicuro per gli investimenti".

in evidenza
Ratajkowski versione coniglietta Emily scalda la rete. LE FOTO

Show della modella juventina

Ratajkowski versione coniglietta
Emily scalda la rete. LE FOTO

in vetrina
Grande Fratello 2019, MILA SUAREZ: CONFRONTO CON ALEX BELLI. NOMINATION E...

Grande Fratello 2019, MILA SUAREZ: CONFRONTO CON ALEX BELLI. NOMINATION E...

motori
Opel Insignia: quando l’ammiraglia si da’ all’off-road

Opel Insignia: quando l’ammiraglia si da’ all’off-road

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Caso Siri: solo lui, dimettendosi, può risolvere il muro contro muro
di Angelo Maria Perrino
Eurosirif è in Italia con Nautilus Team. Strategie aziendali e comunicazione
Petrolio, stop import dall'Iran: i barbari di Washington decidono per l'Italia
di Diego Fusaro

I sondaggi di AI

Armando Siri si deve dimettere, come dice Di Maio, o no, come dice Salvini?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.