Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

FS: RFI POTENZIA LINEE UMBRIA MOBILITà, FIRMATO ACCORDO CON REGIONE

19 giugno 2017- 14:37
Roma, 19 giu. (AdnKronos) - Rete Ferroviaria Italiana, la società del gruppo Fs, potenzierà l’infrastruttura e i livelli di sicurezza della rete regionale di Umbria Mobilità. È questo il contenuto dell’accordo siglato oggi al ministero delle Infrastrutture e Trasporti da Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rfi, e Raffaella Diosono, direttore amministrativo di Umbria Tpl e Mobilità, alla presenza del ministro Graziano Delrio, e dell’amministratore delegato di FS Italiane, Renato Mazzoncini. L’accordo è la prima applicazione concreta di quanto previsto nel Decreto Legge 50 del 24 aprile 2017: la norma consente alle Regioni territorialmente competenti, ai gestori delle linee regionali e a Rete Ferroviaria Italiana la possibilità di concludere accordi e stipulare contratti per la realizzazione di interventi sulle reti ferroviarie regionali. Le linee interessate dall’intesa sono la Sansepolcro – Umbertide e la Umbertide – Terni, con la diramazione Perugia Ponte San Giovanni – Perugia Sant’Anna. Il costo degli interventi è di oltre 50 milioni di euro, finanziati da Regione Umbria attraverso i Fondi di Sviluppo e Coesione 2014-2020. Rete Ferroviaria Italiana curerà, per conto di Umbria Mobilità, la progettazione e la realizzazione degli interventi necessari all’ammodernamento della rete regionale, darà supporto nella gestione dei rapporti contrattuali, curerà la direzione lavori e darà assistenza al collaudo tecnico – amministrativo. Un cronoprogramma condiviso definirà le tempistiche dei lavori.