Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

LOMBARDIA: CAPELLI (LP), BENE REFERENDUM PER AFFERMAZIONE IDENTITà LOMBARDA

21 aprile 2017- 17:30
Milano, 21 apr. (AdnKronos) - "Ben venga l’ufficializzazione della data del referendum per l’autonomia in Lombardia e Veneto, ma è bene ricordare che questa battaglia politica e culturale non nasce oggi, è un vento che ha soffiato nella nostra Regione da oltre 20 anni". Così il capogruppo di Lombardia Popolare Angelo Capelli dopo l’annuncio del governatore Maroni che ha indicato nel 22 ottobre prossimo la data per la celebrazione dei referendum regionali consultivi in Lombardia e Veneto per l'attivazione dell'articolo 116, terzo comma, della Costituzione in merito al trasferimento di maggiori competenze da parte dello Stato.Lombardia Popolare, spiega Capelli, "intende giocare un ruolo da protagonista in questo cammino di avvicinamento al voto referendario, attraverso la creazioni di 'Comitati per il Sì' che saranno luoghi di confronto aperti a tutti". Quella di "maggiore autonomia è infatti una battaglia trasversale che non appartiene a nessun partito o movimento politico, ma pone al centro il tema dell’identità lombarda". Una Lombardia "orgogliosa del proprio ruolo di traino del Paese che desidera maggiori competenze per crescere di più e per far crescere insieme tutta l’Italia"."Su molte competenze, dalla sanità all’educazione, dalle infrastrutture al commercio – conclude il capogruppo di Lombardia Popolare – Regione Lombardia ha già dimostrato ampiamente capacità innovative ed efficienza. Senza dimenticare che autonomia significa assumere le decisioni, senza lasciarle ad uno Stato che purtroppo si dimostra spesso bloccato dalla propria burocrazia e non è in grado di comprendere differenze e specificità dei singoli territori". Oltre al fatto che "la data del 22 ottobre spazza ogni dubbio sulla volontà di andare a elezioni anticipate in Lombardia, una possibilità troppo spesso paventata, ma mai confermata".