Roma, 12 giu. (AdnKronos) (di Antonio Atte) - E' scoppiata la guerra dei dossier all'interno del Movimento 5 Stelle dopo la 'graticola' dei sottosegretari, passati sotto la lente di ingrandimento delle Commissioni parlamentari di riferimento in una sessione di colloqui che si sono svolti tra lunedì e martedì sera. A quanto apprende l'Adnkronos da fonti M5S, particolarmente duro è stato il giudizio espresso dalla Commissione Industria, commercio e turismo nei confronti di Davide Crippa e Andrea Cioffi, sottosegretari allo Sviluppo economico, ministero guidato dal leader del M5S Luigi Di Maio.I membri della Commissione hanno stilato un documento interno - visionato dall'agenzia di stampa - in cui vengono contestate ai sottosegretari una serie di 'mancanze': "Assenza di confronto rispetto alle decisioni assunte, anche in contraddizione con l'indirizzo politico del M5S indicato nel programma elettorale. Assenza di dialogo con la Commissione, rispetto agli argomenti trattati nei lavori della stessa. Assenza di confronto per la definizione di indirizzi, proposte emendative (pareri, riformulazioni, etc.)". E ancora: "assenza di interlocuzione anche per temi che arrivano dal territorio a cui tutti noi siamo chiamati a dare risposte. Questa assenza - si legge sempre nel documento - si rileva anche per altri sottosegretari".E per concludere: "La vostra presenza sui territori dove siamo stati eletti non è stata condivisa o preannunciata. Consiglieri regionali e comunali ci hanno accusato che (sic) siete venuti nei loro Comuni senza averli avvisati e che magari fate foto con sindaci o politici di altri partiti". Ma non finisce qui. A finire sul banco degli imputati è lo stesso metodo della 'graticola', giudicata una vera e propria "gogna" da alcuni eletti pentastellati. Al punto che diversi parlamentari ieri sera si sarebbero rifiutati di consegnare il foglio con la valutazione anonima. E, secondo quanto trapela da fonti grilline in Transatlantico, un gruppetto di deputati starebbe preparando un proprio documento per prendere le distanze dalla 'graticola'.

in evidenza
Vita in Diretta, caso in consiglio Lo show nel mirino di Laganà

MediaTech

Vita in Diretta, caso in consiglio
Lo show nel mirino di Laganà

in vetrina
Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

motori
Opel Corsa-e: l’elettrica che si carica in modo veloce e semplice

Opel Corsa-e: l’elettrica che si carica in modo veloce e semplice

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Laura Boldrini conferma: le sinistra fucsia vogliono la dittatura dei mercati
di Diego Fusaro
Rai, Carlo Freccero non se ne vuole andare. Ma il Pd insiste
di Klaus Davi
Partita aperta: lo scenario post elettorale israeliano
di Niram Ferretti

I sondaggi di AI

Matteo Renzi lascia il Pd, ha fatto bene l'ex premier?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.