Palermo, 13 gen. (AdnKronos) - Per gli studenti dell'Istituto Don Bosco Ranchibile di Palermo l'europarlamentare Dc Salvo Lima, ucciso nel marzo del 1992, è una vittima di mafia esattamente come Giovanni Falcone o Paolo Borsellino. Per il preside, Nicola Filippone, si tratta di una svista e oggi chiede scusa. I ragazzi del terzo anno del liceo classico di via Libertà, il salotto di Palermo, ieri sera, durante la 'notte bianca' dell'istituto, si sono esibiti sul palco leggendo miti ed interpretando personaggi classici e moderni. Le interpretazioni sono state spesso accompagnate da filmati e fotografie proiettati sullo sfondo. Così, c'è una studentessa che impersona Cicerone con disinvolto intercalare tra latino ed italiano. Che ricorda di aver contrastato quel potente e corrotto di Verre, che tanti danni già illo tempore aveva arrecato alla Sicilia.Poi da quell'esempio il tema si espande e per il tramite della ragazza, la sala - composta da molti genitori, quasi tutti i docenti, il direttore - ascolta la filosofia di Cicerone e il suo più importante insegnamento: il bene. Ed ecco che sullo sfondo, più o meno in concomitanza con queste parole, dietro la studentessa viene proiettata per circa un minuto un'unica immagine composta da nove fotografie. Ci sono martiri di oggi. Sono morti tutti per quel bene comune, di cui i ragazzi hanno parlato sul palco. Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Rita Atria, Rocco Chinnici, Peppino Impastato, Ninni Cassarà. Ma tra loro spicca una foto che non passa inosservata. E' proprio quella di Salvo Lima, l'eurodeputato Dc ammazzato da Cosa nostra, riconosciuto come "uno dei principali referenti politici della mafia".Alcuni genitori sono rimasti sorpresi da questo accostamento, e un papà lo ha anche scritto su Facebook: "C'era qualcosa che non mi tornava, perché tra quelle nove fotografie ve ne era una che non riuscivo.... ma no, rectius, mi ostinavo a non voler riconoscere. Proprio lì, delle nove foto era quella a sinistra del terzetto più in alto. Ma era lui, era veramente lui?", dice Vincenzo Greco.

in evidenza
Per Esselunga Natale da favola Lo firma Armando Testa

Costume

Per Esselunga Natale da favola
Lo firma Armando Testa

in vetrina
Young Boys-Juventus. Dybala, gol annullato per 'colpa' di Cristiano Ronaldo

Young Boys-Juventus. Dybala, gol annullato per 'colpa' di Cristiano Ronaldo

motori
Mercdes lancia le 5 C destinate a rivoluzionare il concetto di mobilità

Mercdes lancia le 5 C destinate a rivoluzionare il concetto di mobilità

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Ostello Bello lancia Poetry Slam, gara di poesia. Iscrizioni fino al 20-12-18
di Paolo Brambilla - Trendiest
Bedeschi Film produce PANE DAL CIELO film indipendente sui senza tetto
di Paolo Brambilla - Trendiest
Caro Presidente Berlusconi, sbigottisce che non abbia scelto il delfino
di Ernesto Vergani

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

I sondaggi di AI

Il ministro Bussetti annuncia meno compiti per le vacanze di Natale. Sei d'accordo?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.