Roma, 11 feb. (AdnKronos) - "In questo momento, solo grazie ad Alarm Phone che ha raccolto la loro richiesta di immediato soccorso, sappiamo che 150 persone, tra cui almeno 50 donne e 30 bambini, sono a bordo di una imbarcazione partita da Al Khoms. Il loro motore si è fermato, alcune di loro stanno male, ci sono donne incinte. Aver svuotato il mare delle navi della società civile non significa in alcun modo avere fermato le partenze, come in mala fede continua ad essere ripetuto dal governo italiano, impegnato soltanto nella sua guerra contro chi salva le vite umane. Significa, invece, condannare a morte persone in fuga dall’inferno libico ed eliminare testimoni dei naufragi". È quanto scrive in un comunicato Mediterranea Saving Humans, la piattaforma delle associazioni italiane che con Nave Mare Jonio si alterna nel Mediterraneo con Sea Watch e Open Arms.“Chiediamo l’immediato intervento degli assetti della Marina militare e della Guardia costiera italiane e maltesi - prosegue la nota di Mediterranea - Chiediamo che venga diramato l’Sos ad ogni nave presente nell’area, senza che questo significhi in alcun modo, come avvenuto nel recente passato, ordinare ai cargo commerciali di riportare le persone soccorse in Libia. Ricordiamo che ciò configura una gravissima violazione di tutte le Convenzioni internazionali sui diritti umani e del diritto del mare.”“Ricordiamo infine il terribile naufragio del 18 gennaio scorso su cui pesa un’inchiesta già avviata. Ci sono esseri umani che rischiano la vita in queste ore. Nessuno può dire di non sapere - conclude Mediterranea- e le responsabilità ricadrebbero su tutti i governi che non approntassero ogni mezzo per salvarle”.

in evidenza
Flirt, amori e baci tra naufraghi Jeremias-Soleil. E Ghezzal con...

Isola dei Famosi 2019

Flirt, amori e baci tra naufraghi
Jeremias-Soleil. E Ghezzal con...

in vetrina
Milan, Suso: due sirene inglesi per lo spagnolo. Gattuso: "Merita il rinnovo"

Milan, Suso: due sirene inglesi per lo spagnolo. Gattuso: "Merita il rinnovo"

motori
Antonio e Kimi in pista a Fiorano per lo shakedown di Alfa Romeo Racing

Antonio e Kimi in pista a Fiorano per lo shakedown di Alfa Romeo Racing

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Ferragnez nuovi Re Mida: trasformano la vita in fatturato
di Maurizio de Caro
Il robot del MIT che gioca a Jenga
di Maurizio Garbati
Marattin (Pd) alza le mani sul collega M5s. Ecco il ritorno del fascismo
di Diego Fusaro

I sondaggi di AI

L'analisi costi/benefici di Toninelli ha bocciato la Tav. A questo punto che cosa bisogna fare?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.