Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

MIGRANTI: ZAIA, HANNO CAPITO CHE ITALIA è VENTRE MOLLE DEL MONDO INTERO (2)

21 marzo 2017- 12:02
(AdnKronos) - (Adnkronos) - E, ancora per Zaia "Si chieda alla donna che ha rischiato di essere violentata a Bagnoli, si chieda alle forze dell’ordine, che più ne prendono e più sequestrano droga e più se li ritrovano davanti pochi giorni dopo, si chieda alla magistratura, spesso costretta ad applicare leggi colabrodo grazie alle quali in galera praticamente questi personaggi non vanno più”.“Tutto questo – conclude Zaia – grazie all’ipocrisia buonista italiana e al razzismo istituzionale europeo. Di mezzo ci siamo noi, c’è la brava gente, ci sono le donne che devono guardarsi le spalle sempre più spesso, i ragazzini tirati dentro nella droga nei parchi, ed è una ferita per uno Stato che voglia essere degno di chiamarsi tale”.