Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

MUSICA: AUMENTI 1200% PER BIGLIETTI VASCO, SECONDARY TICKETING BATTAGLIA PERSA/ADNKRONOS

20 giugno 2017- 16:12
Milano, 20 giu. (AdnKronos) - 'Mai più bagarinaggio online', 'Vasco contro i bagarini 2.0', 'Biglietti anti-bagarini per Modena Park'. L'eco dei titoli risuona ancora forte nell'aria con la dichiarazione di guerra fatta nei mesi scorsi da Vasco Rossi al secondary ticketing, ma nonostante gli sforzi del rocker e le multe milionarie dell'Antitrust agli operatori infedeli, sul web da qualche giorno è tutto un fiorire di annunci che propongono i biglietti di Modena Park a prezzi lievitati fino al 1200%. Pronta la replica dell'entourage della rockstar: ''Noi abbiamo fatto il possibile e non abbiamo mai detto che avremmo fatto fuori il bagarinaggio -spiegano all'Adnkronos- è chiaro che il bagarinaggio online non può morire, ma con il biglietto trasparente e la rintracciabilità, facciamo quello che possiamo e cioè introdurre un nuovo modo di vendere. Rompiamo il monopolio; aver rotto questo monopolio è già tantissimo''. Per settimane i titoli sulla crociata del Blasco contro il fenomeno del secondary ticketing hanno tenuto banco sui giornali, con l'addio a Live Nation e l'annuncio della partnership con Best Union, avvenuto lo scorso gennaio davanti alla platea delle grandi occasioni nella sede milanese della Siae. Però, malgrado gli sforzi del Kom, man mano che ci si avvicina al mega concerto del primo luglio a Modena Park, organizzato per festeggiare i suoi 40 anni di carriera e che ha già battuto il record mondiale delle 220mila presenze, sul web sono sempre di più i siti o i gruppi Facebook dove fioccano le proposte di acquisto al rialzo tra privati.