Roma, 13 giu. (AdnKronos) - “Quanto è avvenuto oggi in commissione di vigilanza Rai dimostra ancora una volta che il Governo tiene in ostaggio la più grande azienda culturale del Paese". Lo dice il responsabile per i rapporti istituzionali con le forze politiche e sociali del Pd, Andrea Martella."Per questioni di partito, che nulla hanno a che fare con gli interessi generali del servizio pubblico, la Rai è imbrigliata da lacci e lacciuoli di Lega e M5S. Tutto questo nel silenzio assordante dell’azionista di riferimento ovvero del ministro Tria che continua a non dare segnali sulla gestione della Rai”.

in evidenza
Allenarsi a non fare nulla La lentezza è cool

Costume

Allenarsi a non fare nulla
La lentezza è cool

in vetrina
Caterina Balivo madrina del Pride di Milano: polemica social

Caterina Balivo madrina del Pride di Milano: polemica social

motori
Nuovo Peugeot 2008: il SUV giovane che piace a tutti

Nuovo Peugeot 2008: il SUV giovane che piace a tutti

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Milano. Alla Pesa Pubblica di via Melzo “Tra sacro e profano” di Alfredo Romìo
di Paolo Brambilla - Trendiest
Salvini incompreso. La vignetta di Affari
Il Cantiere storico Ernesto Riva presenta la vaporina elettrica Elettra
di Paolo Brambilla - Trendiest

I sondaggi di AI

L'Unione europea minaccia la procedura di infrazione contro l'Italia. Che cosa ne pensi?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.