Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

SCIOPERI: BERLUSCONI, CON NOI AL GOVERNO NORME PER NON DANNEGGIARE CITTADINI

20 giugno 2017- 14:50
Roma, 20 giu. (AdnKronos) - “E’ una gara davvero di irresponsabilità. E’ irresponsabilità da parte di chi organizza questi scioperi, perché paralizza il Paese. Ormai lo sciopero è diventato una costante, specie il venerdì, quasi un modo per procurarsi un ponte di festa. Mette in difficoltà milioni di italiani, dà un colpo grave al turismo e questo per difendere gli interessi, giusti o sbagliati che siano, di poche persone". Lo ha affermato Silvio Berlusconi, in un'intervista al Tg 5."Ma è irresponsabile -ha aggiunto- anche chi non ha saputo prevenire questi episodi, chi non ha varato leggi adeguate sul diritto di sciopero nei servizi pubblici, diritto che deve essere regolato ed esercitato con una particolare misura, perché non danneggia solo i datori di lavoro, ma anche i cittadini incolpevoli. E’ irresponsabile infine anche chi non ha saputo condurre queste vertenze con trattative ferme, con trattative serie, dando risposte ai bisogni dei dipendenti dei trasporti pubblici, in modo da isolare gli estremisti e gli agitatori di professione". "Nessuno può chiamarsi fuori, neppure il governo o le amministrazioni comunali, ma anche qui -ha concluso Berlusconi- garantisco che appena noi torneremo al governo ci metteremo mano, ci metteremo mano noi: queste cose non succederanno più”.