Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

SICILIA: EXPORT A PICCO, BANKITALIA '-17% NEL 2016, BENE SOLO AGROALIMENTARE'

20 giugno 2017- 15:55
Palermo, 20 giu. (AdnKronos) - Export a picco in Sicilia. Nel 2016 le esportazioni di merci siciliane a prezzi correnti si sono ridotte per il quarto anno consecutivo, facendo registrare un -17,3 per cento. Il dato è contenuto nel tradizionale report sull'economia dell'Isola redatto dalla sede di Palermo della Banca d’Italia e presentato oggi nel capoluogo siciliano. A incidere sul crollo dell'export il calo delle vendite di prodotti petroliferi, mentre riduzioni si registrano anche nei comparti della chimica e dell'elettronica. Unica eccezione l'agroalimentare che ha fatto registrare un andamento positivo e una accelerazione rispetto al 2015."Le dinamiche degli ultimi anni - si legge nel rapporto - hanno determinato una ricomposizione del mix settoriale delle esportazioni siciliane con una riduzione di oltre 20 punti percentuali del peso del settore petrolifero tra il 2012 e il 2016 e un incremento di quello dell'agroalimentare di oltre 9 punti percentuali e del comparto chimico-farmaceutico di quasi 5 punti. A soffrire maggiormente sono state le vendite verso i mercati al di fuori dell'Europa, in particolare Turchia, Africa e Medio Oriente, a causa del crollo delle vendite dei derivati dal petrolio. "Nel corso dell'ultimo decennio - dicono da Bankitalia - la performance della Sicilia sui mercati internazionali è stata nel complesso deludente se paragonata alla crescita degli scambi mondiali".