Palermo, 12 feb. (AdnKronos) - Da tredici anni la strada che collega Polizzi Generosa, piccolo comune delle Madonie, a Piano Battaglia è chiusa, e adesso il sindaco, in segno di protesta, trasferisce il suo Ufficio sotto la tenda proprio a Piano Battaglia. Protagonista della singolare protesta è Giuseppe Lo Verde, che "da 13 anni si ritrova chiusa la strada che collega il suo paese con quella parte importante del suo territorio che è Piano Battaglia". Ecco perché ha deciso di trasferire il suo ufficio sotto la tenda nei fine settimana. La nuova sede sarà inaugurata sabato prossimo e sarà allestita sotto una tenda nel territorio di Piano Colla a pochi passi da Piano Battaglia. Il nuovo ufficio del sindaco di Polizzi sarà presidiato dalla Polizia municipale e vi sventolerà la Bandiera italiana. "Come può, un paese come Polizzi Generosa, vedersi sbarrata per 13 anni la porta di accesso ad un centro come Piano Battaglia che potrebbe rappresentare il motore di sviluppo concreto e importantissimo per la crescita della cittadina Madonita. Come si può bloccare questa strada che rappresenta l'arteria di accesso principale a quello che è un tesoro inestimabile, ovvero l'Abies Nebrodensis", dice.ll sindaco Lo Verde lancia un appello: "È ora di far sentire a gran voce la nostra sofferenza, invito tutti i cittadini, Polizzani e Madoniti in generale, ad unirsi ed affiancare l'amministrazione affinché vengano riconosciuti quelli che sono i diritti base e fondamentali dei cittadini del territorio. Serve una mobilitazione generale, così da smuovere finalmente le coscienze di chi questo territorio deve attenzionarlo, senza se e senza ma". La nuova protesta del sindaco Lo Verde è il "primo passo di una grande protesta che nei prossimi giorni, dove non si dovesse aprire la strada che collega Polizzi con Piano Battaglia, vedrà altre prese di posizione". "La viabilità sulle Madonie - commenta il sindaco Lo Verde - è disastrosa. È ora di ribellarsi a questa situazione di immobilismo ed indifferenza per il territorio madonita. Come possono dei piccoli centri montani pensare ad una qualsiasi strategia di sviluppo quando gli stessi sono inaccessibili? Come si possono abbandonare a loro stesse le amministrazioni e gli abitanti di questo territorio? ".

in evidenza
Higuain, Chelsea apre al riscatto Ma detta le condizioni alla Juve

Calciomercato

Higuain, Chelsea apre al riscatto
Ma detta le condizioni alla Juve

in vetrina
Milan, Suso: due sirene inglesi per lo spagnolo. Gattuso: "Merita il rinnovo"

Milan, Suso: due sirene inglesi per lo spagnolo. Gattuso: "Merita il rinnovo"

motori
Antonio e Kimi in pista a Fiorano per lo shakedown di Alfa Romeo Racing

Antonio e Kimi in pista a Fiorano per lo shakedown di Alfa Romeo Racing

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Ferragnez nuovi Re Mida: trasformano la vita in fatturato
di Maurizio de Caro
Il robot del MIT che gioca a Jenga
di Maurizio Garbati
Marattin (Pd) alza le mani sul collega M5s. Ecco il ritorno del fascismo
di Diego Fusaro

I sondaggi di AI

L'analisi costi/benefici di Toninelli ha bocciato la Tav. A questo punto che cosa bisogna fare?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.