Roma, 21 dic. (Labitalia) - Selezionatori in cerca di talenti, anche all’estero. Il nuovo anno si dimostrerà ancora più fluido e fertile del 2017, soprattutto negli ambiti legati al mondo dello sviluppo, collegato principalmente a una sempre maggiore necessità di misurazione dei dati in Rete. Figure specialistiche la cui domanda crescerà del 20%, che fanno però registrare una carenza di offerta sul mercato italiano. A evidenziarlo è Michael Page, brand di PageGroup specializzato nella selezione di professionisti qualificati di middle e top management, analizzando i principali trend del 2018, in particolare nel comparto del technology.Una richiesta di profili in continua evoluzione e trasversale ai diversi ambiti della programmazione - dalle infrastrutture alla gestione, dalla sicurezza all’analisi dati - che i recruiter cercano di colmare anche intercettando candidati all’estero.I profili più richiesti oggi, con un Ral medio a 5 anni tra i 40 e i 60 mila euro, sono i 'devops' (developer operations), figura di snodo tra lo sviluppatore e il sistemista nella produzione di software che ha l’obiettivo di pubblicare software testati nelle tempistiche corrette e senza bag.Ma anche il 'full stack developer', uno sviluppatore 'a tutto tondo' che conosce sia il mondo funzionale (back-end) sia il mondo visibile all’utente (front end), e il 'blockchain developer', che sa come sviluppare contratti intelligenti integrati e distribuirli sui server in base alla tecnologia blockchain, un nuovo tipo di Internet, originariamente concepito per sviluppare i bitcoin, che consente alle informazioni digitali di essere distribuite, ma non copiate. Tra i bacini più ricchi di questi talenti dove l’Italia affanna ci sono Uk, Francia, e i paesi europei dell’Est, che tuttavia rappresentano anche un mercato fortemente competitivo per la ricerca dei candidati. Fondamentale allora, per le aziende, se non si vuole rimanere indietro - avverte Michael Page - ed evitare la 'fuga di cervelli', puntare sulla formazione interna continua, cercando di attrarre e trattenere senior con retribuzioni più elevate e pacchetti più interessanti rispetto agli anni scorsi, e allo stesso tempo formare al proprio interno professionisti operanti in ambiti differenti.

in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

in vetrina
Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

motori
Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Reddito di cittadinanza? Meglio investire sui centri per l'impiego
di Massimo Puricelli
"Merkel-Macron, principi feriti dell'Ue". Repubblica sempre fedele ai potenti
di Diego Fusaro
Il mercato immobiliare milanese per Marco Giuseppe Stefanoni

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

I sondaggi di AI

La manovra farà crescere il Pil dell'1,5% nel 2019 come indicato dal governo M5S-Lega?


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.