A- A+
Home
Padre Dall'Oglio è vivo, si tratta per la liberazione
Foto: LaPresse

Padre Paolo Dall'Oglio è vivo e vicino alla libertà.
Il gesuita italiano scomparso in Siria nel luglio del 2013, secondo fonti curde citate da Al Akbar, un quotidiano libanese vicino a Hezbollah, è prossimo alla liberazione. Un accordo di massima tra i rapitori e le truppe curdo-arabe delle Syrian Democratic Forces sarebbe addirittura gia' stato raggiunto, ma la sua attuazione ha subito un rallentamento nelle ultime ore a causa di "complicazioni.
La notizia e' stata data anche dall'agenzia cattolica Fides e, secondo fonti ecclesiastiche, gli ultimi aggiornamenti non sarebbero infondati. Le voci si susseguono senza sosta: alcuni civili fuggiti da Baghuz avrebbero riferito di aver visto il gesuita, il giornalista britannico John Cantlie e un'infermiera neozelandese della Croce Rossa, tutti ostaggi di Isis di cui si erano perse le tracce da anni. Dopo aver speso piu' di 35 anni nel Paese levantino, dove si era impegnato nel dialogo interreligioso, Dall'Oglio e' scomparso dal luglio del 2013.
Già a febbraio si vociferava della quasi miracolosa ipotesi che fosse ancora vivo insieme ad altri ostaggi 
nelle mani dell'Isis, in una zona di terra al confine con l'Iraq rimasto sotto il controllo dei jihadisti.
Una condizione quella del gesuita romano possibile e preziosa pedina di scambio. I negoziati dunque sarebbero in corso da giorni, ma intensificati con l'inizio dell'offensiva contro l'Isis. C'è chi dice che le condizioni richieste per il suo rilascio dai militanti dell'Isis, rintanati a Baghuz, siano "problematiche", uno scambio di prigionieri tra i quali tre alti dirigenti dell'Isis a cui "deve essere garantito l'approdo in un luogo sicuro", garanzia da far rispettare anche al "governo siriano".   
Nella zona da giorni si combatte senza sosta. I combattenti curdi appoggiati dagli Stati Uniti hanno rallentato l'offensiva per prendere l'ultima enclave dell'Isis nella Siria orientale perche' un piccolo numero di civili si trova ancora li' e sono usati come scudi umani; solo a tratti i violenti combattimenti si sono interrotti per permettere alle migliaia di persone, tra cui anche donne e bambini, di fuggire dalla zona.

Commenti
    Tags:
    padre dall'oglio vivo videopadre dall'ogliosiriasiria padre dall'ogliosiria 2013
    in evidenza
    JENNIFER LOPEZ NUDA LANCIA 'BAILA CONMIGO

    Le foto delle Vip

    JENNIFER LOPEZ NUDA LANCIA 'BAILA CONMIGO

    i più visti
    in vetrina
    Marianna Aprile come il premio Nobel Esther Duflo: separate alla nascita

    Marianna Aprile come il premio Nobel Esther Duflo: separate alla nascita


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Fantic Motor presenta un concept davvero… ISSIMO

    Fantic Motor presenta un concept davvero… ISSIMO


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.