A- A+
Politica
A cena la sera della tragedia? Salvini umilia gli "sciacalli di sinistra"

Il giorno successivo alla tragedia che ha colpito Genova con il crollo del Ponte Morandi, su alcuni profili facebook e twitter di personaggi vicini al Pd e dirigenti dem, sono state pubblicate alcune foto di Matteo Salvini durante una trasferta in Sicilia. Le foto lo ritraevano a cena con esponenti leghisti locali, fra i quali Oscar Aiello, consigliere comunale di Caltanissetta, ed erano state scattate la sera del 14 agosto, poche ore dopo la tragedia genovese.

Le foto "incriminate" di Matteo Salvini in compagnia dei dirigenti leghisti in Sicilia hanno fatto dunque il giro dei social network legati al Pd, rilanciate anche dal presidente Matteo Orfini che le corredava indignato con le parole: "Schiaffo al dolore del nostro Paese".

I simpatizzanti e i rappresentanti istituzionali dem domandavano con toni inquisitori come mai il Ministro dell'Interno, anziché essere presente a Genova a sostenere le forze dell'ordine che scavavano per trovare i dispersi e prestare soccorso ai feriti, "gozzovigliava" in Sicilia. Tuoni, fulmini e saette, insomma. E mentre qualcuno rispondeva a tono ai probi divulgatori di tali "prove schiaccianti" domandando: "Scusate, ma voi quella sera avete per caso digiunato?", l'onda del risentimento piddino contro "l'ignobile bisboccia di Salvini nel momento della tragedia" cresceva e cresceva sempre più. Fino però, come sempre avviene in questi casi, a travolgere gli  stessi indignati.

Lo stesso Matteo Salvini, infatti, in una nota diffusa dal Viminale ha illustrato i retroscena di quelle foto, mettendo a tacere le polemiche e ridicolizzando gli accusatori. “Alcuni sciacalli di sinistra mi attaccano perché la sera del 14 agosto ho osato incontrare a cena 300 persone (sindaci, presidenti di associazioni di volontariato, uomini delle Forze dell’Ordine e tanti cittadini) in Sicilia" si legge nella nota. "Nella stessa giornata, a Roma, ero stato prima al centro operativo nazionale dei vigili del fuoco per seguire i soccorsi a Genova e poi, come previsto, ero stato a Catania a incontrare i lavoratori di un’azienda sequestrata alla Mafia e a Messina, a ringraziare i Finanzieri che avevano sequestrato 20 tonnellate di droga. Il giorno dopo ho riunito il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza in Aspromonte, a San Luca, e poi sono volato in Liguria, dove mi sono fermato fino ad oggi e dove tornerò domani e sabato. Ai parlamentari del PD, che sono stati edotti dei miei spostamenti di questi due giorni, chiedo conto a nome degli Italiani del loro operato degli ultimi anni”.

Gioco, partita, incontro. 

Tags:
matteo salvinifotocenasiciliacrollo ponte genovamatteo orfini

in evidenza
"Dogman" candidato dell'Italia Garrone in corsa per l'Oscar 2019

Spettacoli

"Dogman" candidato dell'Italia
Garrone in corsa per l'Oscar 2019

i più visti
in vetrina
The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.