Giovedì le dimissioni di Berlusconi dal San Raffaele

Mercoledì, 16 dicembre 2009 - 17:10:00

FORUM/ Silvio Berlusconi, aggredito a Milano, è finito in ospedale. Di' la tua

***********************

Sondaggio Piepoli per Affaritaliani.it: fiducia nel premier più 3

***********************

IL COMMENTO 1/ Un'aggressione annunciata, di Angelo Maria Perrino

IL COMMENTO 2/ Il Pd resti avversario. E isoli i ‘nemici’ di Silvio di Giuseppe Morello

IL COMMENTO 3/ Non si gioca con le accuse di fascismo di Marco Volpati 

IL COMMENTO 4/ Mafiosetti e pure stronzetti di Pasquale della Torca

***********************

De Magistris: l'alleanza con il Pd resta. Tartaglia estraneo all'Idv

Lo staff di Obama: falle della sicurezza di Silvio

Veronica scrive a Berlusconi: sono addolorata

Berlusconi aggredito/ I poliziotti sapevano: ecco le prove. Il video

Napolitano: "Bisogna fermare l'esasperazione pericolosa della polemica politica"

Berlusconi in ospedale. "Perché tanto odio?". La visita di Bersani

***********************

Silvio Berlusconi aggredito a Milano. I volti dei contestatori. VIDEO (Da c6.tv)

Chi è Massimo Tartaglia. La scheda

Il presidente del Consiglio resta in ospedale: uscirà soltanto giovedì pomeriggio. I medici: niente impegni pubblici per quindici giorni. Fermato uno squilibrato al San Raffaele. Nella vettura del 26enne sono state trovate mazze da hockey e coltelli da cucina. Indaga la Digos. Il gip convalida l'arresto di Tartaglia. Il presidente della Camera: Napolitano dovrebbe essere la Stella Polare per tutti. E' sbagliato distribuire colpe.

LA DIRETTA

21:00 "L'aria di odio personale avvelena la politica, fomenta la rissa, e sfocia in gravi e inaccettabili episodi di violenza. La gente e' stanca e non merita questo". Lo ha affermato il presidente della Cei, card. Angelo Bagnasco, nella messa celebrata a Roma per i parlamentari. "Il messaggio del Natale - ha aggiunto - ritorna in tutta la sua bellezza e urgenza. Infatti esso sembra stridere rispetto al clima che stiamo vivendo come Paese". "Senza un'evidente, onesta e concreta svolta - ha scandito Bagnasco - si alimenta il senso di insicurezza, diminuisce la fiducia nelle Istituzioni, scoraggia la partecipazione alla vita del Paese, indebolisce la coesione sociale sempre doverosa e tanto pi necessaria nei momenti di particolare difficolta'".

20:30 Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha ricevuto oggi i messaggi di auguri per una pronta guarigione dal presidente del Pakistan Asif Ali Zardari, dal presidente israeliano Shimon Peres e dal primo ministro greco George A. Papandreu. Hanno telefonato a Berlusconi anche il cancelliere tedesco Angela Merkel, il presidente egiziano Hosni Mubarak, il presidente della Colombia Alvaro Uribe, il primo ministro del Libano Saad Hariri, l'Emiro del Qatar Sheik Hamad Bin Khalifa Al Thani e il primo ministro bulgaro Bojko Borissov. Lo ha reso noto un comunicato di palazzo Chigi.

19:55 Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha ricevuto oggi i messaggi di auguri per una pronta guarigione dal Presidente del Pakistan Asif Ali Zardari, dal Presidente israeliano Shimon Peres e dal Primo Ministro greco George A. Papandreu. Lo rende noto un comunicato di Palazzo Chigi. Hanno telefonato al Presidente Berlusconi il Cancelliere tedesco Angela Merkel, il Presidente egiziano Hosni Mubarak, il Presidente della Colombia Alvaro Uribe, il Primo Ministro del Libano Saad Hariri, l'Emiro del Qatar Sheik Hamad Bin Khalifa Al Thani e il Primo Ministro bulgaro Bojko Borissov.

19:30 Anche oggi Marina, la primogenita del premier, ha passato quasi due ore accanto al padre nella stanza in cui è ricoverato al San Raffaele di Milano. La presidente di Fininvest, apparsa visibilmente scossa dopo la visita al padre, non si lasciata avvicinare dai cronisti che l'attendevano all'uscita ed ha abbandonato la struttura a bordo di un'auto di servizio.

19:03 Il giovane torinese che la scorsa notte è stato fermato al San Raffaele di Milano mentre cercava di raggiungere la stanza di Berlusconi, non ha precedenti penali. Il ragazzo, originario di Villar Perosa, in provincia di Torino, risiede da alcuni mesi a Torre Pellice, dove con il fratello ha preso in gestione una trattoria. Riservato, soffriva da tempo per un amore finito con una ragazza inglese e lo scorso anno aveva subito un trattamento sanitario obbligatorio. I suoi amici assicurano che "non è mai stato violento con nessuno e non ha mai dato segni di squilibrio. Ha sempre votato per Forza Italia". Le mazze da hockey trovate sulla sua auto non sono un mistero: da tempo pratica quello sport.

18:41 "Massimo non puo' stare in carcere perche' va curato. Non so cosa dire, proprio non me lo aspettavo. Come fanno a seguirlo bene? So che c'e' uno psichiatra a San Vittore ma non possono seguirlo bene. Se poi lo mettono in cella con qualcun altro, ho anche paura, può succedere sempre qualcosa. Speriamo che cambino idea". Questo, ai microfoni di CNRmedia, il commento della madre di Massimo Tartaglia dopo aver saputo che il figlio resterà a San Vittore.

18:22 Il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, "e' estremamente determinato a continuare la sua azione governativa e politica e anche adesso e' concentrato su questo, ma gli abbiamo consigliato una via alternativa per non esporsi in prima persona e rimanere tranquillo". Lo ha dichiarato il medico personale del premier, Alberto Zangrillo, in una conferenza stampa al San Raffaele di Milano.

18:10 "Una leggenda metropolitana". Gianfranco Fini 'sposa' la tesi di Ignazio La Russa negando la possibilita' dell'istituzione di un nuovo gruppo alla Camera. "Si', si'", risponde il presidente della Camera a chi gli fa presente quanto detto dal coordinatore del Pdl. Sulla situazione interna del Pdl Fini si limita ad osservare: "Non sono ne' pessimista, ne' ottimista. Sono realista".

18:02 L'umore di Berlusconi, "è costante anche se è difficile da valutare. Sta recuperando": lo ha spiegato Alberto Zangrillo, primario dell'ospedale San Raffaele di Milano e medico di fiducia del premier.

17:55 Lo scontro politico negli ultimi tempi ha "forse superato un livello di guardia, ma non sarebbe corretto attribuirne la responsabilità a questo o a quello". A sottolinearlo è stato il presidente della Camera, Gianfranco Fini nella cerimonia di auguri natalizi alla stampa parlamentare.

17:50 Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Paolo Bonaiuti ha detto: "Colpire Berlusconi è come cercare di fermare un panzer dicendo "fermati fermati". Ma lui va avanti; e si rischia di restare travolti".

17:46 Alberto Zangrillo, medico personale di Berlusconi, ha spiegato che il premier rimarrà in ospedale altre 24 ore per il "perdurare della sintomatologia dolorosa e delle difficoltà nell'alimentazione spontanea. Le condizioni del premier - ha aggiunto il primario - sono comunque tranquillizzanti e noi siamo tranquilli".

17:34 Il premier non parteciperà ad eventi pubblici per 10-15 giorni.

17:30 Tra le riforme urgenti da affrontare, per Gianfranco Fini, c'è quella del rapporto tra potere legislativo ed esecutivo. Il presidente della Camera lo ha sottolineato nel suo intervento alla cerimonia di scambio di auguri con la stampa parlamentare. "E' necessario discutere nella nostra democrazia parlamentare del rapporto legislativo-esecutivo, con una gamma di possibili correzioni già dibattute in passato", ha sottolineato. E non si partirebbe da zero, ha sottolineato, visto che già esiste la bozza Violante. "Se c'è la volontà sappiamo da dove si può partire e cosa si può fare", ha spiegato.

17:27 In merito alle annunciate nuove norme sul web, il presidente della Camera Gianfranco Fini ha detto: "No a nuove norme. Serve applicare quelle esistenti".

17:25 Nel clima politico teso di questi ultimi tempi, tutte le forze dovrebbero avere come riferimento le parole del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. E' l'appello lanciato dal presidente della Camera, Gianfranco Fini, durante la cerimonia per gli auguri natalizi con la stampa parlamentare. "Credo che non si possa aggiungere nulla di piu' di quello che e' stato detto dalla suprema magistratura repubblicana che è il capo dello Stato", ha detto. "Sarebbe sufficiente che questo fosse l'orientamento di tutte le forze politiche", ha insistito, "sarebbe un significativo passo avanti". Ora, ha sottolineato Fini, "tutti dovrebbero guardare nelle proprie coscienze e avere come stella polare del proprio comportamento virtuoso quello che ha detto il capo dello Stato". In questo modo, ha concluso, "il nuovo anno potrebbe aprirsi con un nuovo clima".

17:30 Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, verrà dimesso nelle prime ore di domani pomeriggio, giovedì 17 dicembre. Lo ha annunciato il primario di Rianimazione e medico di fiducia, Alberto Zangrillo, durante una conferenza stampa convocata questo pomeriggio al San Raffaele.

16:50 A trovare Silvio Berlusconi in ospedale "ci stanno andando tutti, ci manca solo Rosi Bindi, ma il presidente del Consiglio preferirebbe sicuramente una bella ragazza". E' quanto ha detto il sindaco di Salemi, Vittorio Sgarbi, incontrato dall'Ansa in centro a Milano. "Non sono andato a trovarlo - ha aggiunto il critico d'arte -, avrei preferito una ragazza, un tema su cui il presidente del consiglio ha molto successo".

16:00 Davanti agli inquirenti hanno detto di aver visto Massimo Tartaglia "agitato" ma hanno escluso di averlo sentito proferire frasi contro Silvio Berlusconi i due
testimoni che il giorno successivo all'aggressione del presidente del Consiglio hanno denunciato a Striscia la notizia di essersi inutilmente rivolti a un poliziotto prima dell'aggressione per segnalare l'uomo in stato d'ira.

15:30 Il prossimo bollettino medico sulle condizioni del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sarà diramato intorno alle ore 17. Lo ha comunicato l'ufficio stampa dell'ospedale San Raffaele di Milano, dove il premier è ricoverato da domenica sera.

14:00 Andrea Di Sorte, il coordinatore dei giovani del Pdl, ha confermato davanti agli inquirenti di aver avuto la "sensazione" che qualcuno passasse a Massimo Tartaglia la riproduzione del Duomo che poi ha lanciato contro il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, ma non di averlo visto. Di Sorte è stato sentito a Roma.

13:30 - "Io credo che sia una responsabilità personale, davvero di ognuno di noi. Ovviamente nelle forme diverse che ognuno di noi può portare avanti rispetto al ruolo che ricopre, ma è un problema di cultura del Paese". Lo ha detto il sindaco, Letizia Moratti, a margine della consegna delle borse ecologiche prodotte da Amsa, a palazzo Marino, interpellata riguardo al tema del clima politico in
città e ai modi per "svelenirlo", dopo l'aggressione al premier. Per Moratti "è un problema che, sono certa, con una attenzione a quanto ognuno di noi può fare, riusciremo a superare. E' un clima che sono fiduciosa riusciremo a superare, anche con piccoli gesti concreti che diano un contributo alla serenità, alla normalità, alle cose quotidiane di cui la gente ha bisogno".

13:20 Il gip di Milano Cristina Di Censo ha convalidato l'arresto di Massimo Tartaglia, l'uomo che ha ferito il premier Silvio Berlusconi domenica sera in piazza Duomo. Ne ha quindi disposto la custodia cautelare in carcere. Il gip non ha accolto la richiesta della difesa di trasferirlo temporaneamente, in stato di detenzione, in un ospedale psichiatrico. Attualmente Tartaglia si trova a San Vittore nel centro di osservazione neuropsichiatrica.

13:00 "C'e' qualcosa di grottesco e di malsano nell'incredibile, vergognoso attacco contenuto nell'articolessa del direttore di 'Repubblica', Ezio Mauro, contro l'Onorevole Fabrizio Cicchitto", scrive in una nota Sandro Bondi. "Mauro - prosegue il coordinatore Pdl - ha superato ogni limite di decenza: il suo linguaggio ha assunto ormai connotazioni che non e' nemmeno semplice definire: una sorta di mistura fra la menzogna sistematica stile Pravda e l'arroganza del fascismo degenerato di fine Ventennio". Bondi aggiunge che "Repubblica da mesi da' vita a un killeraggio mediatico senza precedenti nei confronti di una persona: Silvio Berlusconi" e aggiunge: "Io mi appello a tutte le forze democratiche perche' il limite non sia superato, e perche' un muro di sdegno e di esecrazione morale fermi, senza alcun bisogno di censure, chi sta cercando di instaurare un'atmosfera pericolosa e di trascinare il Paese in una drammatica spirale di irragionevole e cupa violenza".

12:50 "Speriamo che Silvio esca presto da quel maledetto ospedale...". Umberto Bossi confida nella solidita' della maggioranza ma non nasconde che la presenza sul ponte di comando del leader Pdl e' decisiva. Quindi, l'auspicio e' di un rapido ristabilimento del presidente del Consiglio "perche' ricominci a lavorare". "Poi - e' la previsione - tutto si supera...". Il leader lumbard dedica una breve parentesi alle
condizioni di salute di Berlusconi: "Oggi non l'ho sentito perche' non volevo disturbare. L'altro giorno - osserva - mi sembrava abbastanza lucido, parlava di politica".

12:40 Il presidente dei deputati della Lega Nord Roberto Cota ha espresso in una nota la sua solidarieta' a Fabrizizo Cicchitto. "Chi oggi attacca cosi' violentemente Cicchitto non contribuisce certo a svelenire il clima. Ieri il capogruppo del Pdl ha fatto un intervento politico e ha tutta la mia solidarieta'", ha dichiarato.

12:10 "Censurare internet per gli insulti e le istigazioni alla violenza sarebbe una decisione assurda e illiberale. E' un po' come se si volesse impedire l'uso del telefono perche' ci possono essere telefonate minatorie. Internet e' uno strumento di comunicazione e i nostri governanti devono capire che oggi si usa internet come ieri si usava il telefono". Lo dichiara in una nota il leader dell'UDC, Pier Ferdinando Casini.

11:00 Un giovane torinese con problemi psichici e' stato fermato questa notte all'interno dell'ospedale San Raffaele mentre tentava di avvicinarsi alla stanza del premier Silvio Berlusconi. Il giovane e' stato individuato e fermato dal personale di sicurezza dell'ospedale. L'episodio e' avvenuto intorno alle due di notte. Il fan e' stato identificato dalla polizia: sulla vicenda indagano gli agenti della Digos. L'uomo bloccato e' un 26enne che, secondo quanto spiega la polizia, e' stato bloccato al settimo piano del reparto Solventi dell'ospedale. Il giovane sarebbe entrato da un parcheggio sotterraneo a pagamento, prendendo gli ascensori e raggiungendo il piano. Nella vettura del 26enne, una Golf, sono state trovate tre mazze da hockey e dei vecchi coltelli da cucina. Il giovane e' attualmente in questura dove gli agenti della Digos stanno svolgendo ulteriori accertamenti

10:45 «Il Presidente non ha nessuna intenzione di andare al voto anticipato. È un'invenzione che gli viene attribuita dai suoi avversari per alimentare il clima di tensione. Bersani è nel giusto quando dice che non sarà così, quando afferma di non credere che 'Silvio andrà al votò». È quanto afferma Paolo Bonaiuti , sottosegretario alla Presidenza del Consiglio intervenuto a «Unomattina». « Ma ci sono i cosiddetti moderati, moderati tra virgolette intendo, come Enrico Letta, che pensano il contrario. Dicono che Berlusconi porterà il Paese alle elezioni e che si arriverà al fallimento del centrodestra. Non si facciano illusioni, quelli come Enrico Letta. Non andremo alle elezioni anticipate - aggiunge Bonaiuti - ma il nostro è un governo che ha prodotto tanti fatti concreti e che quindi è sostenuto dagli elettori, contro la mancanza di proposte e di iniziative reali da parte di un'opposizione che ormai allo sbando».

10:15 «Non ci si poteva aspettare un immediato calo dei toni. Nei mesi scorsi c'è stata una campagna di odio, una spirale, come se una molla pericolosa si fosse caricata per poi esplodere in quel gesto folle contro il presidente. Ci vorrà un pò di tempo per tornare alla normalità. Nell'incontro tra Berlusconi e Bersani ho visto però segni di buona volontà, sicuri e certi, da entrambe le parti. Tuttavia, è innegabile che ci sia stato un lungo e pesante periodo di attacchi inusitati, mai visti prima, contro il presidente del Consiglio, contro il suo governo, contro la sua maggioranza». Lo ha detto, in una intervista a Unomattina, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Paolo Bonaiuti. Quanto all'incontro con il presidente della Camera, Bonaiuti ha detto di aver accompagnato Fini nella stanza di Berlusconi «ma -ha aggiunto- sono rimasti soli. C'era affettuosità tra loro, come tra due amici che si incontrano dopo qualche tempo e uno dei due è in una condizione particolare, meno favorevole».

09:30 È atteso per oggi forse già in mattinata il provvedimento del gip Cristina Di Censo chiamata a decidere se tenere in carcere Massimo Tartaglia, l'uomo che ha aggredito Berlusconi in piazza Duomo, o trasferirlo sempre in regime di detenzione in un ospedale psichiatrico. Quest'ultima opzione è quella che ha chiesto ieri dopo l'interrogatorio dell'uomo la difesa. Ieri i legali di Tartaglia avevano infatti avanzato istanza di un temporaneo trasferimento dell'uomo in un ospedale psichiatrico in attesa che ci fosse la disponibilità di un posto in una comunità terapeutica in quanto gli avvocati Daniela Insalaco e Gian Marco Rubino ritengono che il loro assistito debba essere curato. L'uomo soffre infatti di disturbi psichici e non è escluso che nei suoi confronti vengano disposte perizie o consulenze sul suo stato di salute.

08:40 "Quello che ho fatto domenica — ha chiarito Massimo Tartaglia davanti al giudice Pao­la Di Censo — è stato frutto di un momento di rabbia che mi ha assalito al­l’improvviso... Non è vero che avevo pensato di aggredire Ber­lusconi alla mattina, non ave­vo nessun piano... Volevo ascoltare il suo comizio... Il pez­zo di plexiglas ritrovato nella sacca l’avevo infilato perché pensavo sarebbe potuto servi­re per difendermi in caso di di­sordini... ". Padre, madre e fratel­lo, ha raccontato, simpatizza­no per il Pd. "E anch’io sono abbastanza d’accordo con il Pd, ma quello che mi piace di più è Di Pietro, l’Italia dei Valo­ri dice cose giuste...". 

8:30 Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, potrebbe lasciare oggi l'ospedale, ma tutto dipendera' dagli esiti di un'ultima visita di controllo che si svolgera' in tarda mattinata. "Cosi' ci hanno detto i medici", ha spiegato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Paolo Bonaiuti, "che si sono riservati di rivederlo attorno a mezzogiorno, l'una". Berlusconi e' ancora sofferente dopo l'aggressione di domenica sera. "La notte", prosegue Bonaiuti parlando a Sky Tg24, "e' stata piu' travagliata rispetto a quella precedente. Si sono riacutizzati i dolori, soprattutto quelli al collo per effetto di quel bruttissimo colpo". La giornata del capo del governo "e' iniziata con la lettura della corposa rassegna stampa inviata da Palazzo Chigi". Ieri sera invece Berlusconi "ha seguito Ballaro', ha ricevuto la visita di due calciatori del Milan, Seedorf e Thiago Silva, e la graditissima telefonata del presidente statunitense Barack Obama". Nessun commento su quanto accaduto alla Camera ieri. "Abbiamo tentato di tenerlo lontano dalla bagarre politica", spiega Bonaiuti. Anche se tenere tranquillo Berlusconi, prosegue il sottosegretario, non e' semplice: "Il presidente", dice, "e' una macchina da lavoro, un vulcano che si accende alle 7 di mattina e si spegne alle 2 di notte. Pensare di tenerlo fermo e' un'impresa titanica, bisognerebbe tenerlo legato alla sedia".

08:23 Gli auguri di una pronta guarigione e la piu' grande solidarieta': questi i contenuti della conversazione telefonica avvenuta martedi' tra il presidente Usa, Barack Obama e Silvio Berlusconi, dopo l'aggressione subita dal premier a Milano. Il colloquio tra i due leader, che era stato reso noto inizialmente da Palazzo Chigi, e' stato confermato anche dalla Casa Bianca. Il portavoce del Consiglio per la Sicurezza Nazionale, Mike Hammer, ha detto che il presidente Obama ha telefonato a Berlusconi per fargli gli auguri di "una pronta guarigione" e che ha trovato il premier in "ottime condizioni di spirito". Obama ha quindi colto l'occasione per ringraziare Berlusconi della sua leadership in Afghanistan e del nuovo contributo militare offerto dall'Italia alla missione della Nato nel tormentato Paese.

08:15 Barack Obama ha trovato Silvio Berlusconi «in ottime condizioni di spirito» nella telefonata fatta martedì dal presidente Usa al premier italiano per augurargli una rapida guarigione dopo la «malvagia aggressione» subita, afferma un comunicato della Casa Bianca. «Il presidente Obama ha telefonato martedì al premier Berlusconi per augurargli una rapida guarigione dopo il malvagio attacco subito domenica a Milano», ha reso noto il portavoce del Consiglio per la Sicurezza Nazionale Mike Hammer. «Il presidente Obama ha ringraziato il premier Berlusconi per la leadership mostrata sull'Afghanistan e per l'ulteriore contributo dell'Italia alla nostra comune missione Nato in quel paese», ha affermato il funzionario della Casa Bianca.

8:15 »La giornata del Presidente del Consiglio è iniziata con la lettura della corposa rassegna stampa arrivata prima delle sette da Palazzo Chigi«. quanto ha detto il sottosegretario Paolo Bonaiuti ai microfoni di Sky TG24. »La notte - ha continuato il Sottosegretario - è stata un pò più travagliata, si sono riacutizzati i dolori al collo: evidentemente sono gli effetti del durissimo colpo di domenica. Ieri sera il Premier ha guardato Ballarò che non gli è piaciuto. Ha ricevuto la visita dei giocatori Seedorf e Thiago Silva e la telefonata di Obama che gli ha fatto gli auguri per una rapida guarigione«. Il Portavoce del Governo ha ribadito l'intenzione dei medici di dimettere Berlusconi in giornata, chiarendo tuttavia che gli stessi medici »si sono riservati di rivederlo tra le 12 e l'una«. In ogni caso, Bonaiuti ha sottolineato che »il Presidente è un vulcano che entra in eruzione alle sette del mattino, è un grande lavoratore e sarà difficile, se non impossibile, tenerlo lontano dal lavoro e dai suoi impegni«. Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ha inoltre rivelato che Berlusconi »non ha commentato il dibattito alla Camera perchè abbiamo cercato di tenerlo lontano dalla bagarre politica. Deve restare a riposo per almeno due settimane e se non cominciamo subito a tenerlo a freno poi sarà davvero impossibile«.

8:00 Barak Obama ha chiamato Silvio Berlusconi per fare al presidente del Consiglio gli auguri di pronta guarigiome. E' quanto si aprende da fonti parlamentari del PdL. "E' stata una conversazione molto cordiale - afferma Palazzo Chigi - nella quale il Presidente Obama si e' informato delle condizioni di salute del Presidente Berlusconi e gli ha espresso solidarieta' e vicinanza, augurandogli una rapida guarigione. Il Presidente degli Stati Uniti ha anche ringraziato il Presidente del Consiglio per l'eccellente contributo italiano in Afghanistan e per la decisione del Governo italiano di inviare altri mille uomini nel corso del 2010."

Statuina Berlusconi aggressione
La statuetta con la quale è stato aggredito il premier

 

berlusconi attentato2
IL VIDEO DI AFFARITALIANI.IT



GUARDA LE FOTO

 


Il video dell'aggressione a Silvio Berlusconi

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA