A- A+
Politica
Berlusconi vuole Franceschini premier dopo il voto

Silvio Berlusconi ormai è in campagna elettorale permanente. Ad Arcore si susseguono riunioni, telefonate e vertici con i più stretti collaboratori per mettere a punto la strategia di comunicazione, il programma elettorale e per individuare nuovi volti da mettere in lista alle prossime elezioni. Pare proprio che al prossimo giro molti big azzurri potrebbero non essere ricandidati per far posto a imprenditori e manager, "facce nuove e finora lontane dalla politica", con le quali cercare di rinnovare il partito.

A rischiare, stando alle indiscrezioni, sarebbero pezzi da novanta del calibro di Maurizio Gasparri, Altero Matteoli, Micaela Biancofiore, Nitto Palma e molti altri. Non solo, l'ex Cavaliere continua a commissionare sondaggi alla fidatissima Alessandra Ghisleri per cercare di capire quali sono le priorità degli italiani in questo momento e quindi su quali temi puntare. Quanto alle alleanze, Berlusconi si fida molto poco di Matteo Salvini e vuole il proporzionale e le coalizioni per fare le primarie direttamente il giorno del voto con l'obiettivo di avere almeno un voto in più della Lega. Solo in questo modo potrà stoppare le ambizioni da premier (in caso di vittoria) del segretario del Carroccio.

Ma c'è anche un piano B. Se nessuna supera il 40% alle elezioni, ipotesi altamente probabile, l'ex Cav sarebbero pronto a dar vita ad un "governo di salvezza nazionale" con il Partito Democratico e i centristi di Alfano e Verdini. Ma, ed ecco la grande novità, il presidente del Consiglio non sarebbe Matteo Renzi ma Dario Franceschini. Ecco perché ci sono stati contatti e incontri nei giorni scorsi con il leader della corrente Area Dem ed ecco perché il ministro dei Beni Culturali non si è schierato con Andrea Orlando.

Franceschini per il momento rimane vicino al segretario dem, in vista delle primarie del 30 aprile, per poi uscire allo scoperto in caso di pareggio elettorale. Insomma, Berlusconi è assolutamente attivissimo e, in attesa della sentenza della Corte di Giustizia Ue che potrebbe riabilitarlo politicamente, lavora su più fronti per non farsi trovare spiazzato. 

Tags:
silvio berlusconiforza italia
in vetrina
GRANDE FRATELLO 2019, SCHERZO FINITO MALE NELLA CASA... Gf 2019 news

GRANDE FRATELLO 2019, SCHERZO FINITO MALE NELLA CASA... Gf 2019 news

i più visti
in evidenza
Da Scorsese a Tarantino Margot Robbie strega Cannes

Tutte le foto

Da Scorsese a Tarantino
Margot Robbie strega Cannes


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
FCA What’s Behind: è disponibile il secondo episodio

FCA What’s Behind: è disponibile il secondo episodio


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.