A- A+
Politica
Radicali Carovana per la Giustizia in Puglia: Spes contra Spem

Riparte la Carovana della Giustizia radicale con la quarta tappa la Puglia, che segue Calabria, Sicilia e Sardegna. Faranno parte della Carovana oltre 10 militanti e dirigenti del Partito Radicale, tra cui i coordinatori della Presidenza Rita Bernardini e Sergio D’Elia.

Sergio D’Elia, Segretario di Nessuno Tocchi Caino ha spiegato i dettagli dell’iniziativa durante la conferenza stampa tenutasi sabato 9 settembre presso la sede del Partito Radicale Nonviolento di via di Torre Argentina,76“La Carovana farà la prima tappa a Foggia l’11 settembre: in mattinata ci sarà la proiezione del docufilm Spes contra Spem – Liberi dentro, con la regia di Ambrogio Crespi, https://docufilmspescontraspem.it/, all’Istituto Tecnico Economico Blaise Pascal e poi visita nel carcere foggiano; proseguirà poi in tutte le province pugliesi, con ingressi in tutti gli altri istituti di pena della regione: San Severo, Lucera, Trani, Turi, Bari, Brindisi, Taranto, Lecce”. Ricordo che la frase “Spes contra spem” è tratta dalla lettera ai Romani di Paolo di Tarso ed era contenuta nell’ultima missiva inviata da Pannella a Papa Francesco. Gli obiettivi della Carovana sono la raccolta firme sulla proposta di legge delle Camere Penali per la separazione delle carriere dei magistrati, arrivata già a oltre 63000 sottoscrizioni. Amnistia e indulto, premessa indispensabile per una Giustizia giusta. Il superamento di trattamenti crudeli e anacronistici come il regime del 41 bis e il sistema dell’ergastolo, a partire da quello ostativo. L’approvazione dei decreti delegati della riforma dell’Ordinamento Penitenziario. Ha proseguito Rita Bernardini, “voglio subito dare una notizia: nel carcere Gazzi di Messina una bambina nigeriana di tre anni che con la madre e il fratellino condivide la detenzione ha ingerito un potente veleno per topi che le ha provocato emorragie e ora lotta per non morire in ospedale. A ciò si aggiunge l’aumento dei suicidi in carcere: quest’anno siamo già a 41. E poi gli 8000 detenuti che in tutta Italia hanno deciso di aderire al nostro grande Satyagraha, una iniziativa nonviolenta che consiste nel digiuno, nello sciopero della spesa e nel rifiuto del carrello, finalizzata nel richiedere al più presto l’attuazione della riforma dell’ordinamento penitenziario. Ma i mezzi di informazione sono presi da altro, ignorano la tematica della giustizia, soprattutto ciò che accade nel suo ultimo anello, ossia le carceri.” Conclude Maurizio Turco, “l’obiettivo dei 3.000 iscritti è stato fissato dalla mozione approvata il 3 settembre scorso dal 40° Congresso straordinario, convocato dagli iscritti dopo la scomparsa di Marco Pannella nel carcere di Rebibbia; questo obiettivo va raggiunto e dovrà essere riconfermato anche nel 2018, pena l’autoscioglimento del partito stesso. Al momento abbiamo superato i 1800 iscritti, nonostante la censura mediatica che ci coinvolge e che coinvolge l’intero tema giustizia, tranne nell’emergenza. Si è deciso di non parlare di giustizia perché questa giustizia reazionaria è sempre più un problema che necessita di riforme radicali”. Gli eventi e le iniziative della Carovana consisteranno in dibattiti e conferenze pubbliche con le Camere Penali territoriali, tavoli di raccolta firme e visite nelle carceri con raccolta firme dei detenuti sulla proposta di legge.

 

Tags:
carovana per la giustiziapartito radicalepuglia
in vetrina
Isola dei Famosi 2019, 8 NAUFRAGHI SONO UFFICIALI. Isola dei Famosi 2019 news

Isola dei Famosi 2019, 8 NAUFRAGHI SONO UFFICIALI. Isola dei Famosi 2019 news

i più visti
in evidenza
Alessia Ventura per Nomasvello Sostituisce Roberta Giarrusso

Testimonial

Alessia Ventura per Nomasvello
Sostituisce Roberta Giarrusso


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Fiat rinnova la gamma Tipo

Fiat rinnova la gamma Tipo


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.