A- A+
Politica
14 anni di CasaPound: eredi del Fascismo, dalle occupazioni alle Istituzioni
Simone Di Stefano, segretario nazionale di CasaPound Italia e candidato premier alle elezioni 2018

CasaPound compie quattordici anni. Il 26 dicembre 2003, durante la notte, alcuni militanti dell'estrema destra romana occupavano sotto la guida di Gianluca Iannone, barbuto e tatuatissimo frontman del complesso  musicale ZetaZeroalfa, un palazzo storico al numero 8 di Via Napoleone III nel Quartiere Esquilino.

Iannone e i suoi camerati provenivano dalle esperienze delle cosiddette Occupazioni non Conformi e dall'esperienza di Casa Montag, un centro culturale di estrema destra aperto sulla Tiberina, e con ogni probabilità non avevano idea della catena di eventi che quella presa di possesso dell'ex palazzo governativo avrebbe scatenato.

Oggi, quattordici anni più tardi, CasaPound non è soltanto più l'emblema del "diritto alla casa" propugnato dai fascisti seguaci di Iannone, bensì una realtà strutturatissima e istituzionale (con centosei sedi, consiglieri comunali, sindaci e vicesindaci sparsi nel territorio italiano), una rivista digitale e cartacea (Il Primato Nazionale), varie onlus come Solid e Popoli impegnati in missioni in  Siria e Birmania, un'associazione dedicata ai disabili (Impavidi destini, di cui è esponente di spicco Claudio Palmulli il giovane cui il sindaco piddino di Pesaro Ricci ha vietato una sala consigliare, ricevendo una querela per abuso d'ufficio e diffamazione), una organizzazione inerente alla Protezione Civile, La Salamandra, una popolarissima associazione giovanile, Il Blocco Studentesco e varie altre attività.

E, in questo particolare periodo storico, un sogno che fino a poco tempo fa sembrava irrealizzabile: entrare alla Camera dei Deputati e al Senato, riuscendo a sfondare la soglia del 3 %. Simone Di Stefano, segretario nazionale di CPI e candidato premier per la "Tartaruga Frecciata", gira tutta Italia per presentare i due cavalli di battaglia di CasaPound ovvero il Mutuo Sociale e il Reddito Nazionale di Natalità cercando di convincere il maggior numero di elettori possibili. Il bacino elettorale di CPI è piuttosto variegato: a parte i camerati convinti, ci sono i delusi dai partiti tradizionali e dal M5s, gli astensionisti di destra, gli "apolidi politici" che non si riconoscono in nessuna formazione. E, in maniera stupefacente, anche molti elettori di Sinistra avversi alle politiche della "gauche" istituzionale. 

In questi quattordici anni, un altro militante fascista romano della prima ora, il trentottenne Mauro Antonini è cresciuto fino a diventare il responsabile di CPI e oggi candidato Presidente della Regione Lazio. Due corse, quelle per il Parlamento e quelle per la Regione, che - con sondaggi sempre più favorevoli e dopo il successo elettorale di Ostia il 5 novembre scorso - sembrerebbero destinate a dare frutti insperati. La tartaruga, animale scelto da CPI come simbolo di una creatura che si porta sempre dietro la casa, in omaggio a quelle occupazioni delle origini che ispirarono la conquista della sede storica all'Esquilino, ha fatto passi da gigante e potrebbe giovare della cosiddetta "onda nera" che spira in tutta Europa, finendo per entrare in pianta stabile in quella che dovrebbe essere la Casa di tutti gli italiani, ovvero il Parlamento. 

 

 

 

 

Tags:
casapound26 dicembre 2003gianluca iannonesimone di stefanomauro antoninielezioni regionali lazioelezioni politiche 2018

in vetrina
Diletta Leotta difende il bikini a Miss Italia: "Donne da rispettare sempre"

Diletta Leotta difende il bikini a Miss Italia: "Donne da rispettare sempre"

i più visti
in evidenza
Gf Vip 3 cast, colpo di scena Annunciati 2 nuovi concorrenti

Spettacoli

Gf Vip 3 cast, colpo di scena
Annunciati 2 nuovi concorrenti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.