A- A+
Politica
CasaPound a Cesena nel mirino degli antifascisti con volantini intimidatori
Simone Di Stefano, candidato premier per CasaPound, e Mauro Antonini, candidato di CasaPound alla Presidenza della Regione Lazio.

"Chi affitta i locali ai fascisti è complice del fascismo". Così esordisce un volantino diffuso in tutta Cesena in queste ore. La pietra dello "scandalo" sono dei locali che CasaPound è in trattativa per affittare al fine di insediarvi la nuova sede, la 105ma in Italia.

La notizia di tale trattativa ha fatto storcere il naso, per usare un eufemismo, alle associazioni antifasciste - o almeno a qualcuno che si trincera dietro questo appellativo e, in tutta la città, sono stati affissi i volantini di cui sopra. Nei volantini, viene scritto chiaro e tondo il nome dell'agente immobiliare proprietario dei locali per cui CPI è in trattativa, assieme al suo numero di telefono, la sua mail e il contatto dell'agenzia.

Il tutto seguito dalla frase: "facciamogli sapere come la pensiamo, le sedi fasciste non le vogliamo". Il volantino è firmato Antifasciste e antifascisti, secondo i quali "chi affitta i propri locali ad associazioni, partiti, gruppi che si richiamano al fascismo nè è complice, e non può pensare di ignorare o nascondere la propria responsabilità".

Lo stesso Partito Democratico tramite il consigliere comunale Filippo Rossini ha preso posizione: "Viva le antifasciste e gli antifascisti" ha scritto su un gruppo facebook, "che hanno scritto questo volantino. Chi non combatte è complice”. Ma, come segnala in un articolo Il Primato Nazionale, "c’è chi gli risponde così: 'Vedere un consigliere comunale che supporta la gogna contro un cittadino che ha l’unica colpa di affittare regolarmente un immobile è disgustoso'".

Comunque sia, è innegabile che i toni del volantino siano piuttosto aggressivi, e la pubblicazione delle generalità dell'agente immobiliare con tanto di telefono e contatto del proprio luogo di lavoro è piuttosto inquietante. Ci si può solo augurare che il tutto si risolva in una bolla di sapone, e che i volantini in questione non inducano qualcuno a passare dalle parole ai fatti...

Tags:
casapoundcesenavolantinifascismoantifascismoil primato nazionale

in vetrina
Diletta Leotta difende il bikini a Miss Italia: "Donne da rispettare sempre"

Diletta Leotta difende il bikini a Miss Italia: "Donne da rispettare sempre"

i più visti
in evidenza
Carlotta Maggiorana è Miss Italia Dal film con Brad Pitt alla corona

Spettacoli

Carlotta Maggiorana è Miss Italia
Dal film con Brad Pitt alla corona

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.